Secondi

Insalata di riso nero integrale e moscardini

Fresca e saporitissima, questa insalata si può preparare il giorno prima. È ideale nella stagione estiva ma ci può accompagnare anche nei mesi successivi lasciando il riso tiepido.

Insalata di riso nero integrale e moscardini
Insalata di riso nero integrale e moscardini (Foto Francesca Vassallo).

Il riso nero integrale ebbe origine in Cina dove, per la sua difficoltà di coltivazione che lo rendeva un privilegio dell’imperatore e della sua corte, veniva anche definito “riso proibito”. Particolarmente indicato in abbinamento con i pesci, ha il chicco più stretto e allungato con un buon profumo di pane appena sfornato.

Nel 1997 a Vercelli, incrociando il riso nero asiatico con una varietà locale si è ottenuto il riso Venere, attualmente coltivato nelle province di Vercelli e Novara in Piemonte e nella provincia di Oristano, in Sardegna.

I moscardini, detti anche polpi di sabbia, sono molluschi simili ai polpi ma più piccoli e con una sola fila di ventose sui tentacoli. Sono caratterizzati da un profumo di muschio che dà loro il nome. Occorre controllare la cottura perché, se troppo lunga, tendono a indurirsi.

Ricetta dell’insalata di riso nero integrale e moscardini

Insalata di riso nero integrale e moscardini
Insalata di riso nero integrale e moscardini (Foto di Francesca Vassallo).

Ingredienti

  • Riso nero integrale, 200 grammi
  • Moscardini puliti di uguali dimensioni, 500 grammi
  • Pomodori maturi, 300 grammi
  • Capperi sotto aceto, nr 25
  • Olive taggiasche, nr 20
  • Aglio, 3 spicchi
  • Aceto, una spruzzata
  • Peperoncino, una punta
  • Sale
  • Olio evo
  • Prezzemolo tritato, a piacere.

Preparazione

Risciacquare molto bene i moscardini per eliminare eventuali tracce di sabbia; togliere gli occhi, con l’ausilio delle forbici.

In una pentola, far bollire l’acqua. Tenendo i moscardini per la sacca, tuffarli tre volte per far arricciare i tentacoli. Cuocerli per circa trenta minuti, controllando la cottura che, se prolungata, li renderebbe duri. Salare e spegnere. Far riposare per quindici minuti.

Tolti i molluschi, portare nuovamente a bollore l’acqua e cuocere il riso per quaranta minuti o il tempo indicato sulla confezione. Far raffreddare e conservare in frigo.

Insalata di riso nero integrale e moscardini
Insalata di riso nero integrale e moscardini (Foto Francesca Vassallo).

Tagliare i moscardini, lasciando i tentacoli interi o a pezzi grossi e la sacca a striscioline. Nel frattempo spellare i pomodori e togliere i semi. Tritarli grossolanamente. In un tegame versare l’olio evo, i pomodori, le olive e i capperi, i tre spicchi di aglio interi e il peperoncino. Salare e cuocere per circa quindici, venti minuti. Far raffreddare e spruzzare con l’aceto e mescolare.

Trasferire il sugo in un contenitore di vetro o di ceramica e aggiungere i molluschi tagliati. Condire bene, coprire con la pellicola alimentare e far riposare in frigo per dodici ore circa. Trascorso il periodo indicato, condire insieme riso nero e sugo o servire separatamente, come nella foto. Volendo guarnire con poco prezzemolo tritato.

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Francesca Vassallo

Persa a Genova. Genovese doc, foodblogger, moglie, mamma e un labrador, Loch.  Il mio blog, La maggiorana persa, non tratta solo di cucina ma anche di curiosità, ricordi e spunti. Le mie ricette rispecchiano la Liguria, con particolare attenzione alla qualità dei prodotti e alla loro stagionalità. Come gli antichi genovesi, però, mi appassiona rivolgere lo sguardo lontano, accostando sapori diversi. Mi piace arricchire le ricette con spunti storici.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

va