Lambrusco dell’Emilia Igp rosso “Puro!”: un’interpretazione per il Salamino

C’è vivacità, concretezza e simpatia schietta in questa interpretazione del vino frizzante emiliano per eccellenza.

Puro! Fangareggi - Lambrusco Rosso dell'Emilia

“Puro! Lambrusco Rosso dell’Emilia, Vitivinicola Fangareggi (Ph © R. Isola).

C’è simpatia in ogni sorso di questo “Puro!” , un Lambrusco Rosso dell’Emilia prodotto dall’azienda Vitivinicola Fangareggi. C’è quella freschezza e quel timbro identitario dei Lambrusco della bassa reggiana, una sorta di “cerchiata quadratura” attorno alla personalità di questo vitigno. Un colore rubino acceso con qualche sfumatura ancora porpora, ti accoglie per concretizzarsi in sorsi che esplodono di amarene, prugne ma anche pera e banana verde.

L’azienda si trova a Correggio, precisamente nella frazione di Canolo. Nel corso degli anni, dal 2004 in particolare, gli ampliamenti hanno toccato anche i territori di Campagnola Emilia, Rolo e Migliarina di Carpi, quest’ultimo in provincia di Modena. In totale oggi l’estensione vitata arriva sui 20 ettari.

Tradizione nella scelta vinificatoria e innovazione nella tecnica utilizzata, sono le caratteristiche della loro felice produzione vinicola. Basti pensare, e questo lo si ritrova scritto sempre in etichetta, che la potatura e la vendemmia sono effettuate a mano, con selezione delle uve in pianta.


Puro! Fangareggi - Lambrusco Rosso dell'EmiliaDegustazione: Puro! Fangareggi  – Lambrusco Rosso dell’Emilia

Il “Puro!” si presenta, alla vista, chiaramente in sintonia con i toni accesi, profondi, luminosi del rosso Salamino. Con  un perlage fine e adeguato.

 

Al naso, immediata l’esplosione del’amarena e della prugna non troppo matura. Sensazioni sorrette da particolari note richiamanti la buccia di pera e soprattutto la banana verde. C’è vinosità, fragnaza e note di frutta chiaramente identificabili che donano al vino una complessità non troppo ricercata ma particoalre e, soprattutto, piacevole.

Al palato predomina la freschezza e la leggerissima presenza di tannicità nascosta però da una finezza complessiva. Emergono chiari i sentori di quel frutto rosso non maturo.

 

Questo Lambrusco rosso di Fangareggi, si abbina bene ai principali piatti della tradizione regionale emiliana, dalle paste al ragù fino ai salumi. Prezioso, se accompagnato con lo zampone e/o il cotechino.

DiVini connubi d’arte

Quadrati con cerchi concentrici

Quadrati con cerchi concentrici (Kandinskij, 1913).

Questo “Puro!” ci ricorda l’impostazione briosa ma, al contempo geometricamente studiata, dei “Quadrati con cerchi concentrici” una tela del pittore Vasilij Vasil’evič Kandinskij (Foto sopra).

La scheda del vino

Nome vino: Lambrusco dell’Emilia Rosso “Puro!”
Denominazione: Igp
Nome cantina: Vitivinicola Fangareggi
Luogo: Correggio (RE)
Vitigno: Lambrusco Salamino
Colore: rosso porpora
Vinificazione: Macerazione lunga
Titolo alcolometrico: 10,5 % Vol.
Temperatura di servizio: 16/18° C
Calice: medio
Punteggio: 85/100

Società Agricola Vitivinicola Fangareggi
Via Q. Colombani, 3 – 42015 Correggio (Re)
www.your-wine.it

Print Friendly, PDF & Email

   Il nostro parere


- Principali piatti della tradizione regionale emiliana, dalle paste al ragù fino ai salumi
- Zampone e/o cotechino

  

  

85


Legenda:

= Abbinamento cibo / vino

Il nostro consiglio:

= Lasciamo perdere - = Vale la spesa - = Il regalo ideale - = Il vino dei desideri

Rapporto qualità/prezzo:

= Buono - = Molto buono - = Ottimo

= Punteggio in centesimi

Autore /


Riccardo Isola

Un viaggio tra inchiostro e liquidi nel cristallo iniziato, ahimé e purtroppo, diversi anni fa. Giornalista enogastronomico in orbita perenne attorno ai pianeti Vino e Cibo. Usurpatore, per professione e per passione, della lingua italiana. Improprio interprete, ma con dedizione e impegno, del raccontare ciò che da sempre fa grande il nostro essere italici: il Gusto. Salute!

© Riproduzione vietata
Scritto il: giovedì, 14 Dic 2017

Ti potrebbero interessare: