Tortelloni Speck e rucola: la ricetta di Beniamino Baleotti

La ricetta dei Tortelloni Speck e rucola di Beniamino Baleotti.

Il popolare chef del programma “Detto fatto” su Rai 2, ci ha regalato la sua ricetta di un piatto della tradizione emiliana.

Ricetta-dei-Tortelloni-Speck-e-rucola-di-Beniamino-Baleotti

Foto di Beniamino Baleotti. © Riproduzione vietata

Fare la sfoglia in Emilia Romagna è una tradizione e una consuetudine anche perchè è la base per diversi piatti, dai tortellini ai ravioli, dalle tagliatelle alle lasagne.La preparazione è molto semplice e più si fa pratica più il risultato è apprezzabile.

Lo chef bolognese Beniamino Baleotti, definito il “Re della sfoglia”, diventato popolare in tutta Italia per la sua partecipazione a “Detto fatto” su Rai 2, ha regalato ai lettori della Gazzetta del Gusto la sua ricetta dei Tortelloni Speck e rucola.

Scheda Ricetta dei “Tortelloni Speck e rucola”

Ricetta segnalata da: Beniamino Baleotti
Categoria
: Primi piatti
Difficoltà: Media
Costo: Basso
Dosi: per 6 persone
Tempo totale di preparazione: circa 60 minuti.

Ingredienti per la sfoglia

  • 3 uova grandi;
  • 300 gr di farina.

Ingredienti per il ripieno

  • 400 gr di ricotta di pecora;
  • 100 gr di Parmigiano Reggiano grattuggiato;
  • 1 spicchio d’aglio tritato;
  • prezzemolo q.b.;
  • sale fino q.b.;
  • noce moscata grattuggiata fresca q.b..

Ingredienti per il sugo

  • 7 fette di Speck;
  • 300 ml di panna fresca;
  • olio extra vergine di oliva;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco fermo;
  • rucola fresca q. b.;
  • sale grosso q. b.;
  • noce moscata q. b.;
  • latte fresco, se occorresse.

Preparazione della sfoglia

  1. Preparare una sfoglia impastando 3 uova con 300 g di farina. Ottenere un impasto omogeneo e liscio e farlo riposare per circa 30 minuti coperto da cellophane;
  2. tirare una sfoglia sottile ed uniforme con l’ausilio di un matterello. Dividere la sfoglia in tanti quadrati di ca 5/6 cm per lato.

Preparazione del ripieno e dei tortelloni

  1. Mettere la ricotta di pecora in una terrina capiente insieme al Parmigiano, al sale e alla noce moscata. Amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno. Aggiungere l’aglio tritato e qualche cucchiaio di prezzemolo a seconda dei gusti;
  2. disporre un po’ di ripieno su ogni quadrato di sfoglia e chiuderlo a triangoli facendo combaciare bene le punte. Piegare i bordi facendo combaciare le estremità dandogli la tipica forma del tortellone.

Preparazione del sugo

  1. In un tegame capiente mettere a scaldare l’olio i oliva, aggiungere lo speck tagliato a striscioline sottili facendolo leggermente tostare. Sfumare col vino bianco e aggiungere poi la panna fresca;
  2. insaporire con una leggera grattata di noce moscata e di sale;
  3. lasciare addensare la salsa facendola sobbollire delicatamente per circa 10 minuti. Se dovesse addensarsi troppo aggiungere un pò di latte fresco.

Cottura ed impiattamento dei tortelloni

  1. Far cuocere i tortelloni in abbondante acqua salata, quindi scolarli al dente e farli saltare nella salsa con un manciata di rucola e una di Parmigiano Reggiano;
  2. amalgamare bene il tutto e servirli su un piatto con un letto di rucola fresca.
Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

© Riproduzione vietata
Scritto il: lunedì, 13 luglio 2015

Ti potrebbero interessare: