Eventi Gazzetta del Vino

Sorsi cosmopoliti per il simbolo del made in Italy enologico

Benvenuto Brunello 2022 torna dall’11 novembre partendo da Montalcino e toccando Londra, New York, Los Angeles e Toronto

Benvenuto Brunello 2022: date e programma dell'evento
Benvenuto Brunello 2022: si parte da Montalcino l’11 novembre (Foto © GdG).

Un giro del Nuovo e Vecchio Mondo del made in Italy per eccellenza della vigna italica. Da Montalcino a Los Angeles, passando per Londra, New York e Toronto, questo è il viaggio che il rosso, granato, per eccellenza della vitivinicoltura italiana, il Brunello di Montalcino Docg, intraprenderà in questo 2022.

Benvenuto Brunello 2022: annate Brunello 2018 e Riserva 2017

Un outfit internazionale sarà quindi quello che indosserà la 31ma edizione di Benvenuto Brunello, l’anteprima di presentazione delle nuove annate promosse dal Consorzio del vino Brunello di Montalcino, messa in programma a partire dall’11 novembre.

Un format di successo e di grande appeal che permetterà di scoprire, in anteprima appunto, le annate del Brunello 2018 e quelle della Riserva 2017. Palcoscenici urbani, culturali e d economici saranno, per la prima volta, quattro capitali mondiali del life style: Londra, New York, Toronto e Los Angeles. In questo caso con prima assoluta fissata al 17 novembre.

«Abbiamo deciso di rendere ancora più cosmopolita la nostra manifestazione di riferimento partendo dai principali mercati strategici per la nostra denominazione. Non a caso Stati Uniti, Canada e Regno Unito – sottolinea Fabrizio Bindocci, presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino – rappresentano circa la metà dell’export a valore della nostra produzione. L’obiettivo – prosegue – è di rafforzare ulteriormente il posizionamento del nostro fine wine all’estero attraverso degli eventi che mantengono saldo il legame con Montalcino».

Come da tradizione ad aprire la manifestazione del Benvenuto Brunello italiano sarà, per la stampa nazionale e internazionale l’evento in casa “senese” del’11 novembre. Nelle giornate successive spazio a influencer, blogger, sommelier, operatori del settore e winelover.

Se è vero che il “Diavolo veste Prada” allora è altrettanto vero che l’enonauta non può che bere Brunello

Salute!

Informazioni e aggiornamenti:www.consorziobrunellodimontalcino.it

image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Riccardo Isola

Un viaggio tra inchiostro e liquidi nel cristallo iniziato, ahimé e purtroppo, diversi anni fa. Ambasciatore dei vini dell’Emilia Romagna, giornalista enogastronomico in orbita perenne attorno ai pianeti Vino e Cibo. Usurpatore, per professione e per passione, della lingua italiana. Improprio interprete, ma con dedizione e impegno, del raccontare ciò che da sempre fa grande il nostro essere italici: il Gusto.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner