Libri, Guide, Riviste

“Il ricettario della malga”, connubio di tradizione e territorio

Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago ha pubblicato un libro di ricette a base di eccellenze dell’Altopiano di Asiago, il più grande comprensorio malghivo di tutta Europa. Protagonisti gli chef e i casari del territorio

Presentazione del libro Il ricettario della malga
Da sx: Emanuele Munari (Presidente Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni), Luca Cracco (responsabile mkt Consorzio), Antonio Busellato (curatore del progetto), Antonio di Lorenzo (moderatore dell’incontro), Fiorenzo Rigoni (Presidente Consorzio) e Laura Veronese (Responsabile area patrimonio montano).

Binomio di successo per un turismo esigente e consapevole, semplicità e tradizione identificano una cultura gastronomica legata al territorio. La stessa che anima le pagine del nuovo, goloso ricettario dedicato alle eccellenze dell’Altopiano di Asiago (VI), il più grande comprensorio malghivo per numero ed estensione di tutta Europa.

Pubblicato dal Consorzio di Tutela formaggio Asiago, “Il ricettario della malga” è un originale excursus gastronomico, frutto della “liason” tra casari (invitati dai ristoratori a seguire la preparazione dei piatti) e chef (recatisi a loro volta in malga). Depositari di antiche tradizioni, i malgari costituiscono un patrimonio e una risorsa inestimabile per l’Altopiano, e benché ancorati al territorio, hanno migrato verso nuovi orizzonti.

«L’Unione montana – ha dichiarato il presidente Emanuele Munari – cerca di contribuire al connubio tra malga e gastronomia, incentivando – assieme ai Comuni – l’evoluzione della malga da semplice pascolo estivo a valore aggiunto all’ambiente e al turismo».

Non una formula ad effetto, bensì una modalità per ampliare l’offerta turistica, sviluppando quel turismo esperienziale richiesto da numerosi villeggianti e ormai gettonatissimo. Intercettando le aspettative di ospiti e appassionati gourmet, “Il ricettario della malga” esalta i saperi e i sapori del territorio, valorizzando la sinergia tra cibo, natura e uomo.

«Questa pubblicazione – aggiunge Fiorenzo Rigoni , presidente del Consorzio Tutela Formaggio Asiago – rientra nel percorso che vede il Consorzio impegnato a far conoscere e apprezzare la produzione di montagna partendo proprio da chi, ogni giorno, ne garantisce le sue qualità distintive. Un’occasione per testimoniare come il formaggio Asiago Dop sia non solo un prodotto unico, dalla storia millenaria ma anche un’espressione di valori attualissimi e contemporanei, che puntano alla naturalità, al rispetto dell’ambiente e al benessere animale».

Il ricettario della malga: 10 preparazioni ispirate alla tradizione

Il ricettario della malga: copertina
La copertina del libro “Il ricettario della malga: 10 ricette di Montagna con i Ristoratori 7 Comuni”

Pagina dopo pagina, il lettore scopre un habitat straordinario – l’Altopiano racchiude circa 80 malghe, 11 delle quali producono Asiago Dop di montagna – e i volti di chi lavora e utilizza un’eccellenza casearia famosa. In tutto, dieci ricette mutuate dalla tradizione che richiamano i profumi dell’alpeggio – gli gnocchi di malga con Asiago stravecchio – o l’aroma salutare del porro, unito a patate e Asiago, in versione zuppa.

Ideato dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago, Il Ricettario della Malga – 10 Ricette di Montagna con i Ristoratori 7 Comuni, è stato curato da Antonio Busellato (parte grafica e visuale), da Luca Benetti (fotografia) e da Roberto Busellato e Margherita Grotto (testi).

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Cinzia Dal Brolo

Cinzia Dal Brolo

Giornalista free-lance, mi occupo di enogastronomia e turismo, dopo aver maturato varie esperienze con agenzie, giornali ed emittenti televisive. Presento serate culturali, lavoro anche come docente nei corsi di formazione. Viaggio molto, faccio sport, amo il mare e il trekking, che mi permette di scoprire il mondo con occhi diversi.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità