Liguria Turismo

10 destinazioni romantiche in Liguria (e i ristoranti da non perdere)

Posti romantici in Liguria: ecco 10 destinazioni favolose
Boccadasse, Genova.

Tra mare e montagne, ecco le mete liguri da scegliere per un viaggio di coppia indimenticabile

Sognate un weekend romantico affacciato sul Mar Ligure in compagnia della vostra metà? Ecco 10 splendide località da tenere a mente e altrettanti ristoranti dove assaporare un pranzo o una cena memorabili.

Posti romantici in Liguria: 10 mete da non perdere

Che sia per San Valentino, in occasione di un anniversario o semplicemente per un momento dedicato solo a voi durante il corso dell’anno, la Liguria vi aspetta per farvi innamorare!

Boccadasse: un angolo di pace a Genova

Il primo dei 10 posti romantici in Liguria che vi suggeriamo, si trova poco fuori dal centro storico di Genova ed è raggiungibile con l’autobus o con una bella passeggiata vista mare lungo Corso Italia. Parliamo di Boccadasse, lì da tempo immemore con il suo fascino di piccolo borgo marinaro.

Sembra impossibile che a così poca distanza dal traffico di Via XX Settembre, la celebre via dello shopping genovese, possa trovarsi un luogo in cui tutto scorre in maniera lenta e tranquilla. La spiaggetta ospita le barche dei pescatori in secca, Castello Türke domina il paesaggio e la piccola Chiesa di Sant’Antonio guarda il mare senza mai stancarsi. Se cercate un angolino di pace a Genova, è qui che dovete venire. Ottima base per visitare la città e spostarsi nei suoi dintorni, Boccadasse è un piccolo e raccolto nido d’amore in cui innamorarsi ogni giorno di più.

Dove mangiare a Boccadasse

Per un pranzo o una cena vista mare, concedetevi una breve passeggiata fino al Ristorante Santamonica in Lungomare Lombardo, 27. La freschezza dei prodotti, una cucina sempre attenta a valorizzare il territorio e una spettacolare terrazza affacciata sull’orizzonte, renderanno il vostro soggiorno indimenticabile.

Camogli, un antico borgo colorato

Posti romantici in Liguria: ecco 10 destinazioni favolose
Camogli (Foto © Selene Scinicariello).

Camogli sembra uscita da un dipinto dai colori pastello. Le casette colorate fanno da sfondo, la Basilica di Santa Maria Assunta domina il mare e il piccolo porticciolo dà riparo alle barche anche quando le onde sferzano la spiaggia arrivando a colpire con forza addirittura le facciate dipinte degli edifici.

Se non si sapesse per certo che le origini di Camogli sono antichissime (si ha conoscenza addirittura di un insediamento preistorico), verrebbe da pensare che questo piccolo borgo ligure sia stato costruito recentemente e appositamente per i turisti. Invece no, il suo fascino non può che essere più naturale di così.

Pescatori da sempre, armatori di velieri tra Settecento e Ottocento, oggi molti degli abitanti di Camogli gestiscono attività legate al turismo e alla ristorazione. Quel che mai si è affievolito in loro è il legame con il mare. Durante il vostro soggiorno nel borgo sarà proprio lui, con il dolce suono della risacca, a essere il protagonista di ogni giornata.

Se capitate a Camogli nei giorni precedenti o immediatamente successivi a San Valentino, inoltre, non dimenticatevi di chiedere il vostro piatto ricordo. Nel borgo, infatti, la Festa degli Innamorati si festeggia ogni anno dal 1988 con un piatto da collezione decorato da un artista locale.

Dove mangiare a Camogli

Dopo un pomeriggio trascorso in spiaggia, una gita alla nascosta Abbazia di San Fruttuoso oppure dopo un trekking lungo i sentieri sul Monte di Portofino, godetevi una cena a base di pesce fresco guardando il mare all’Ostaia da O Sigù in Via Giuseppe Garibaldi, 82. Sarà la conclusione perfetta di una giornata in uno dei borghi più belli della Liguria!

Portofino: il borgo per celebrare l’amore

Un panorama di Portofino.

Chi non conosce Portofino (GE), storica località amata da VIP e celebrità? Tra le 10 destinazioni romantiche della Liguria non potevamo non inserire anche questo piccolo e celebre borgo che viene scelto ogni anno da tantissime coppie (anche straniere) per il proprio matrimonio.

«I found my love in Portofino Perché nei sogni credo ancor» cantava Fred Buscaglione nel 1958 in una canzone ripresa qualche anno dopo da Johnny Dorelli.

Oggi quelle note sembrano risuonare ancora tra la famosissima Piazzetta, la Chiesa di San Giorgio e Castello Brown. Portofino, infatti, è una meta senza tempo in cui ogni coppia si innamora davanti a un tramonto dall’alto del Faro o perdendosi nell’orizzonte con i piedi a bagno sulla battigia della minuscola spiaggia di Paraggi. Portofino ha la capacità di far battere il cuore sempre, non importa quante volte la si sia già visitata.

Dove mangiare a Portofino

Dalla primavera alla fine dell’estate, Langosteria è il posto giusto dove godersi un pranzo direttamente sulla spiaggia di Paraggi. Per tutto il resto dell’anno c’è la Trattoria Tripoli affacciata sulla celebre piazzetta e con un menù a base di piatti della tradizione.

Monterosso e le Cinque Terre

Monterosso, tra i posti romantici in Liguria
Monterosso (Foto © Selene Scinicariello).

Monterosso (SP), la più grande delle Cinque Terre, è una meta imperdibile per una fuga romantica in Liguria. Immaginate di svegliarvi ogni mattina tra i tipici caruggi del borgo e di godervi, sia in estate che in inverno, una breve passeggiata per raggiungere la spiaggia e respirare a pieni polmoni il profumo del mare.

Dopodiché le vostre giornate potranno trascorrere nella calma più assoluta leggendo un libro di fronte al panorama del Mar Ligure, passeggiando lungo i sentieri del Parco Nazionale delle Cinque Terre o alla scoperta degli altri borghi dei dintorni.

Spostarsi è facile grazie ai treni regionali, ma i più romantici potrebbero preferire il battello per godersi la costa da un punto di vista privilegiato. Quel che è certo è che ogni angolo di questo territorio vi inviterà ad abbracciarvi e baciarvi per una foto ricordo o a tenervi per mano in silenzio davanti a un panorama che difficilmente dimenticherete.

Dove mangiare a Monterosso

Che sia per uno spuntino, un pranzo o una cena, fermatevi presso l’Enoteca Internazionale di Monterosso in Via Roma, 62 per degustare un bicchiere di vino locale, meglio ancora se del famoso e raro Sciacchetrà.

Portovenere: la Grotta di Byron per suggellare l’amore

Potovenere.

Non distante dalle Cinque Terre sorge un’altra perla della Liguria, la magnifica Portovenere. Bella in estate quando il sole ne fa brillare ogni pietra e maestosa in inverno, quando resiste alla forza delle onde, Portovenere (SP) è uno dei posti romantici in Liguria che promette un soggiorno da favola.

Non stupisce che questo luogo fosse frequentato e amato in passato da poeti e letterati. A ricordare quel periodo c’è ancora la cosiddetta Grotta di Byron, un angolo nascosto tra gli scogli dove il celebre autore inglese amava rifugiarsi a guardare il mare e trarre ispirazione per le sue opere. Oggi gli innamorati sono soliti fermarsi qui per un bacio o per una promessa di amore eterna, sugellata da un lucchetto lasciato in pegno alla ringhiera.Poco più avanti, invece, la morbida Madre Natura dell’artista Scorzelli è intenta ad ammirare uno dei suoi capolavori: il Mar Ligure che abbraccia l’orizzonte. Siamo certi che anche voi non potrete fare a meno di fermarvi per lasciar correre lo sguardo verso l’infinito.

C’è poi la regale Chiesa di San Pietro, posta lì sulla punta del promontorio dove nell’antichità si ergeva presumibilmente il Tempio di Venere Ericina a cui si deve il nome di questo romanticissimo borgo.

Dove mangiare a Portovenere

Dopo due passi nel minuscolo e coloratissimo centro storico e, perché no, dopo un giro in barca per scoprire le vicine isole di Palmaria, Tino e Tinetto, il nostro consiglio è quello di fermarsi da Anciùa in Via Giovanni Capellini, 40. Qui potrete ordinare un panino con le acciughe, un cono di fritto misto o un pezzo di torta di verdure da portar via per andare a mangiare guardando il mare seduti su una panchina lungo Via Calata Doria.

Varigotti: natura e bellezza per gli innamorati

Varigotti.

Spostandoci a Ponente, in provincia di Savona, un’altra destinazione romantica in Liguria è senza dubbio Varigotti. Il piccolo borgo è caratterizzato da una manciata di case colorate incastrate tra le rocce di Punta Crena e una lunga spiaggia di sabbia. Le abitazioni si tuffano letteralmente in mare e, diciamolo, fanno un po’ di sana invidia a chi sogna di vivere in riviera.

Se in estate Varigotti è il luogo perfetto dove andare al mare, stendersi a prendere il sole e tuffarsi in un’acqua dalle mille sfumature di azzurro, durante l’inverno si trasforma in un angolo di pace e tranquillità dove passeggiare avvolti nel silenzio, disturbati solo dallo sciabordìo delle onde sulla battigia.

Per chi ama passeggiare consigliamo di godersi il percorso che da Varigotti conduce a Finale Ligure. Si tratta di un itinerario pedonale lungo circa 5 km su marciapiede che segue la costa e regala scorci indimenticabili.

Dove mangiare a Varigotti

Per una cena romantica con vista mare, prenotate un tavolo al Ristorante Muraglia Conchiglia d’Oro. Il pesce fresco, specialità della casa, viene preparato ottimamente anche alla brace.

Alassio: la “Città degli innamorati”

Altra meta da tenere in considerazione per un soggiorno di coppia in Liguria è Alassio che ormai da anni vanta il marchio “Città degli innamorati”.

Si racconta, infatti, che fu una storia d’amore a regalare il nome alla città. Attorno all’anno 1000, la principessa Adelasia, figlia dell’Imperatore Ottone I di Sassonia, fuggì per amore e si rifugiò nella vicina località di Vegliasco insieme all’amato Aleramo. Anni dopo, quando l’Imperatore raggiunse l’Italia per combattere i Saraceni, Aleramo si unì alle sue truppe dimostrando, insieme ai suoi figli, valore e coraggio.
Fu così che Adelasia e il padre si riconciliarono. Quest’ultimo concesse la propria benedizione alla coppia, investì Aleramo dei marchesati di Acqui, del Monferrato e di Savoia e fondò la città di Alaxia in onore della principessa. Da allora il legame tra Alassio e romanticismo non è mai andato diminuendo e si conferma sempre una meta perfetta per gli innamorati.

Il famoso “Muretto” celebra l’amore con la conosciutissima opera Les Amoreux di Raymond Peynet, ma ci sono anche la statua in bronzo degli Innamorati di Eros Pellini, le Cicogne di Mastroianni e i Pesciolini di Mario Berrino.

Senza contare che anche la specialità tipica della cittadina ha un che di romantico: non dimenticarti, infatti, di assaggiare i dolci Baci di Alassio, biscotti al cioccolato con i quali iniziare bene la giornata o godersi un break pomeridiano.

Dove mangiare ad Alassio

Per rendere perfetta la vostra permanenza in zona, il Nove è il posto giusto dove godersi una cena che parla di Liguria. Il ristorante è ospitato all’interno di Villa Pergola, dimora storica contornata da uno splendido giardino e che, in estate, dispone di una magnifica terrazza da cui si scorge il mare.

Montalto Ligure

Immerso nel paesaggio della bellissima e non troppo conosciuta Valle Argentina, Montalto Ligure (IM) è stato soprannominato “il paese degli innamorati”. Come per Alassio, infatti, la sua storia è legata a quella di due innamorati in fuga. Si racconta che i giovani promessi sposi, per sfuggire allo jus primae noctis imposto dal Conte Oberto di Ventimiglia, si rifugiarono in questo luogo. Furono raggiunti in seguito dalle rispettive famiglie ed ebbe così origine l’abitato di Montalto.

Sia grazie a questa leggenda, sia per la bellezza del suo piccolo centro storico medievale ancora perfettamente conservato, il borgo è ormai diventato una delle mete preferite dalle coppie in cerca di romanticismo. Sono tantissimi coloro che scelgono di sposarsi proprio qui, all’interno della suggestiva cornice della Loggia degli Innamorati.

Dove mangiare a Montalto Ligure

Per pranzo o per cena fermatevi a mangiare da Il Cappellaio Matto. In inverno si cucina e si mangia intorno a un camino, mentre in estate ci si gode un po’ di fresco all’ombra di un ciliegio. I piatti sono quelli della tradizione dell’entroterra ligure che vengono preparati con prodotti locali e genuini seguendo la stagionalità.

Dolceacqua: atmosfera medievale e romantica

Posti romantici in Liguria: ecco 10 destinazioni favolose
Il ponte romanico di pietra a schiena d’asino a Dolceacqua (Foto © Selene Scinicariello).

Proseguendo nell’entroterra imperiese, tra le destinazioni romantiche della Liguria bisogna sicuramente menzionare Dolceacqua. Il pittoresco e affascinante borgo conserva da secoli il suo fascino inalterato tanto che anche Claude Monet, alla fine dell’Ottocento, ne rimase così colpito da prenderlo a soggetto per una delle sue opere impressioniste.

Il centro storico, sormontato dal Castello Doria, è un labirinto di vicoli intricati dove è piacevole perdersi per poi ritrovarsi. Palazzi di pietra, botteghe di artisti e chiesette nascoste, sono il contesto perfetto dove passeggiare tenendosi per mano. Il celebre ponte romanico di pietra a schiena d’asino, poi, è sicuramente il luogo giusto per una dichiarazione d’amore.

Gli amanti dei dolci possono concedersi una gustosa michetta, il dolce tipico del borgo, chi preferisce il vino, invece, può regalarsi una visita con degustazione in una delle cantine della zona per conoscere il tipico Rossese di Dolceacqua.

Dove mangiare a Dolceacqua

Per un pranzo o una cena vi consigliamo di raggiungere il ristorante U fundu de Cascin tra i caruggi del borgo. Immersi nella tipica atmosfera medievale potrete gustare i migliori piatti della tradizione ligure preparati con prodotti di stagione.

Imperia: arte, cultura e romanticismo

Infine, l’ultima tappa di questo itinerario tra le mete più romantiche della Liguria è Imperia.
Ingiustamente troppo spesso dimenticata dai turisti, il capoluogo dell’omonima provincia è una città che non solo ha moltissimo da offrire per quanto riguarda arte, cultura e gastronomia, ma è anche una destinazione perfetta per chi vuole godersi qualche giorno con la propria metà.

Dai vicoli e dalle scalinate aggrovigliate di Parasio, passando al vivace porto turistico di Borgo Marina per arrivare alle case porticate dai colori pastello di Calata Cuneo, Imperia regala inaspettati scorci da cartolina tipici dei più caratteristici borghi della Liguria.

Da non perdere, poi, è la piacevole Passeggiata degli Innamorati che sicuramente, se ancora avete qualche dubbio, vi farà venir voglia di dichiararvi. Di giorno o di sera, quando la luna si riflette sul mare, questa è senza dubbio una tappa da non perdere!

Dove mangiare a Imperia

Per cena concedetevi una sosta al Ristorante Sarri nell’incantevole cornice di Borgo Prino. Durante la bella stagione si può mangiare in terrazza guardando il mare, in inverno, comunque, vi accoglierà una sala calda ed elegante. I piatti dello chef parlano del territorio e della tradizione, ma non manca mai un pizzico di creatività e innovazione che regalano un’esperienza di qualità.

Speriamo che i nostri suggerimenti dedicati alle più belle destinazioni romantiche in Liguria possano aiutarvi a organizzare un tenero soggiorno di coppia.

image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Selene Scinicariello

Laureata in Lettere e in Comunicazione e Culture dei Media, amo scrivere e raccontare. Il primo viaggio l'ho fatto che avevo solo due mesi e mezzo e da allora non mi sono più fermata. Ogni esperienza è, ovviamente, accompagnata da più assaggi della cucina locale. Questo e altro lo racconto sul mio blog Viaggi che mangi.

Ricevi informazioni utili

Segui la nostra TV

Le firme

Alessandra Piubello

Giovanni Caldara

Esplora il magazine

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner

Vignaioli Contrari
Only Wine Festival 2024