Emilia-Romagna Eventi

Terzo appuntamento con “Incontri DiVini” alla Baita di Faenza

Giovedì 15 novembre, presso l’osteria faentina di via Naviglio 25/C, il giornalista Luca Casadei condurrà la serata organizzata dalla delegazione faentina di AIS Romagna e dedicata ai vini naturali.

Incontri DiVini alla Baita di Faenza: protagonisti i vini naturali
Incontri DiVini alla Baita di Faenzail 15 novembre: protagonisti i vini naturali.

Negli ultimi mesi, la delegazione di Faenza di AIS Romagna è stata particolarmente attiva ed efficace nella promozione della cultura enologica. Il Consiglio direttivo, sotto la guida del sommelier Mirko Morini, ha dato vita ad eventi tematici, corsi e degustazioni che hanno catturato l’attenzione dei faentini.

Tra queste iniziative, una delle più interessanti è “Incontri diVini“, un salotto del vino e della gastronomia che si svolge presso l’Osteria La Baita a Faenza (via Naviglio, 25/C). Il terzo appuntamento è previsto per giovedì 15 novembre alle 20.30 e sarà dedicato ai vini naturali.

Incontri DiVini alla Baita di Faenza: terzo appuntamento

Come sempre “Incontri divini” è un momento conviviale e dialettico che consente l’incontro tra parole, cibo e, ovviamente, vino. Inoltre accorcia le distanze tra i consumatori e i produttori che si possono raccontare faccia a faccia.

Incontri DiVini alla Baita di Faenza: protagonisti i vini naturali
L’Osteria La Baita a Faenza.

Alla serata di giovedì 15 novembre sarà presente Andrea Marchetti, curatore di “Back to the wine” l’evento sui vini naturali che si svolgera il 18 e 19 novembre alla Fiera di Faenza. Inoltre quattro cantine offriranno in degustazione, due vini ciascuna. Si tratta di Vigne San Lorenzo, Vigne dei Boschi, Azienda agricola Bragagni e l’Azienda agricola Orlandini.

Nello specifico Filippo Manetti (Vigne San Lorenzo) porterà l’Oudeis 2011 Igt Ravenna (Sangiovese) e il Campaglione Bianco 2017 (Trebbiano), Paolo Babini (Vigne dei Boschi) farà assaggiare il Poggio Tura 2013 Igt Ravenna (Sangiovese) e il Prometeo (vino bianco prodotto da botti scolme), Dario Orlandini (Az. Agricola Orlandini) sarà presente con i suoi due Trebbiano Febo e Caligola mentre Andrea Bragagni (Az. Agricola Bragagni) porterà il Barbagianna (Trebbiano e Famoso) e Rio Bagno (Sangiovese e Cabernet). Infine lo stesso Andrea Marchetti farà degustare il G ray  2017 (Pinot Grigio ramato).

Oltre a parlare e godere dei vini naturali che ultimamentente catalizzano l’interesse dei winelover e addetti del settore, si potrà degustare un piatto realizzato dallo staff della Baita, il tutto guidato dal giornalista Luca Casadei.

Il costo di partecipazione è di 15 euro a persona.

Per informazioni e prenotazioni: Mirko Morini: 338.1271203 oppure mirko.morini@hotmail.it.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità