Eventi Umbria

Only Wine 2022: la primavera dei giovani vignaioli

Tante le novità per il salone umbro del vino dedicato ai produttori under 40 e le piccole cantine: dai seminari della FIVI ai vins de soif di Francesco Saverio Russo. A Città di Castello dal 30 aprile al 2 maggio

Only Wine 2022: Città di Castello riapre al Festival del vino
Only Wine 2022 va in scena dal 30 aprile al 2 maggio (Foto © Ufficio stampa).

Qualificati e sempre più biologici, decisamente un passo avanti rispetto alle vecchie generazioni in quanto a tecnologia, comunicazione e marketing: la voce dei giovani produttori di vino è da qualche anno riassunta in una sola parola, anzi due, Only Wine. La grande manifestazione, ideata da Andrea Castellani, torna quest’anno in primavera con nuovi impulsi, novità e degustazioni sempre più interessanti.

Only Wine 2022: salone del vino e mostra-mercato

Il format 2022 ripete il successo dello scorso anno nella formula outdoor presso Palazzo Vitelli a Sant’Egidio, nella splendida Città di Castello, in provincia di Perugia. L’intero parco del complesso monumentale sarà infatti a disposizione delle cantine under 40, selezionate dall’Associazione Italiana Sommelier, che proporranno le migliori etichette della propria produzione vitivinicola, in ottemperanza alle disposizioni anti-Covid vigenti.

Only Wine 2022 non sarà solo salone ma una vera e propria mostra-mercato dove sarà possibile degustare e acquistare le singole bottiglie dei cento produttori presenti.

Only Wine 2022: Città di Castello riapre al Festival del vino
All’edizione 2022 di Only Wine sarà presente la FIVI (Foto © Ufficio stampa).

Wine, food e lifestyle: le novità di quest’anno all’Only Wine Festival

È proprio sui produttori che si concentrerà l’attenzione della FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, presente per la prima volta a Only Wine 2022 manifestazione con seminari di approfondimento dedicati all’intero settore vitivinicolo italiano:

«È un grande privilegio per noi avere accanto la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, – afferma Andrea Castellani, patron di A C Company e ideatore della manifestazione – un’occasione per aumentare ulteriormente la nostra offerta qualitativa. Da sempre i nostri valori hanno visto centrali il tema della qualità e dell’innovazione e penso sia una grande opportunità di crescita per Only Wine e per le nostre cantine».

Un’ulteriore novità è quella del lunedì mattina, riservata esclusivamente ai media e ai buyer che avranno la possibilità di partecipare alla degustazione tecnica dei prodotti delle cantine di Only Wine ma tornano anche le aree tematiche curate dal wine blogger Francesco Saverio Russo. Quest’anno l’attenzione è dedicata a quelli che i francesi chiamano vins de soif, ovvero i vini agili o da merenda, più identitari e varietali proprio perché non condizionati da affinamento o invecchiamento, come ben spiega il divulgatore enoico sul proprio blog Wineblogroll.

In generale, saranno diverse e tutte interessanti le degustazioni guidate e le masterclass, disponibili per le prenotazioni sul sito della manifestazione umbra www.onlywinefestival.it.

image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Malinda Sassu

Giornalista, sommelier per passione e autore Wine, Food & Travel per diverse testate giornalistiche cartacee e online. Appassionata prima di tutto, del mondo e della vita, dei viaggi e della gente. Tra le mie cento passioni? Lo champagne, naturalmente…

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner