Ricette

Risparmiare minuti preziosi in cucina: 10 ricette da cucinare al microonde

Che sia per realizzare una pietanza da zero o semplicemente per scaldare gli avanzi del giorno prima, in ogni cucina non manca il forno a microonde, un elettrodomestico facile da usare e capace di ridurre drasticamente i tempi di preparazione

Cucinare con il microonde: 10 ricette
Un forno a microonde, ormai presente in quasi tutte le case (Foto © La Gazzetta del Gusto).

Capita a tutti dopo una lunga giornata di lavoro di essere stanchi al punto da non avere la voglia e l’energia per lanciarsi in lunghe preparazioni culinarie. In queste situazioni, non si può sempre contare su avanzi o cibi surgelati da riscaldare velocemente ma grazie al forno a microonde si possono cucinare gustosi manicaretti in pochi minuti.

Da un’analisi effettuata dal sito Habu.it è emerso che i migliori forni a microonde combinati, oltre a scaldare e scongelare vari alimenti, possono sfruttare cotture particolari, quali il grill per la doratura di carni e verdure e la funzione ventilata ideale per crostate e biscotti croccanti, proprio come in un forno tradizionale.

Accessori utili per cucinare con microonde

Inoltre questi elettrodomestici possono avere ulteriori funzionalità legate a specifici accessori, primo tra tutti il piatto crisp, in grado di rosolare e far dorare in maniera uniforme la base dell’alimento così come la sua superficie, senza dimenticare la vaporiera, un contenitore in plastica BPA free per delicate e leggere cotture a vapore.

10 prelibatezze da preparare in pochi minuti

Se per realizzare certe ricette bisogna necessariamente ricorrere a forno tradizionale e fornelli, per molte altre, alcune delle quali assolutamente impensabili, è possibile ridurre i tempi di esecuzione a una manciata di minuti servendosi di un forno a microonde combinato. Ne riportiamo 10 e vi invitiamo a provarle tutte, come abbiamo fatto noi.

1. Polenta

Chi ha fretta non deve necessariamente ricorrere alla polenta istantanea ma può prepararne senza fatica una veloce al microonde utilizzando le farine di mais di proprio gradimento. Basta versare l’acqua in un contenitore idoneo, scaldarla alla massima potenza per circa 4 minuti e aggiungere sale, olio e farina di mais a pioggia mescolando con una frusta. Si copre con il rispettivo coperchio o con pellicola trasparente, dopodiché si scalda a 700 W per circa 15 minuti mescolando ogni tanto.

Polenta nel microonde
Anche la polenta si può cucinare al microonde (Foto © TheUjulala da Pixabay).

2. Gnocchi di patate

Preparando gli gnocchi in casa si possono abbattere i tempi con un piccolo stratagemma. Dopo aver tagliato a metà e sbucciato le patate, meglio se a buccia rossa, si avvolgono in pellicola trasparente per cuocerle in microonde al massimo della potenza 3 minuti o finché la parte centrale diventi morbida. In un lampo potranno essere usate per realizzare l’impasto aggiungendo i tradizionali ingredienti, ovvero farina 00, sale ed eventualmente uova.

3. Roast beef

Cucinare un roast beef da circa 1 kg per cena in soli 30 minuti non è una missione impossibile. Condita la carne con sale grosso, pepe e aromi, quali limone, aceto balsamico e rosmarino, si avvia la cottura a 500 W per circa 15 minuti, per poi far riposare avvolto in carta stagnola altri 15 minuti prima di affettare sottilmente.

4. Kebab

Per mangiare anche a casa un gustoso kebab occorre innanzitutto preparare gli spiedini in bambù inserendo la carne e i peperoni tagliati a cubetti di dimensioni simili, dopodiché si potrà mettere tutto nel piatto crisp per circa 8 minuti, girando a metà cottura per una rosolatura uniforme.

Kebab con il microonde
Per il Kebab, va usato il piatto crisp (Foto © Angelo Rosa da Pixabay).

5. Cozze al vapore e marinate

Qualora il proprio forno a microonde disponga di una vaporiera, basterà disporre le cozze fresche col guscio sul suo fondo, aggiungere vino bianco, prezzemolo tritato e acqua, posizionare il coperchio e avviare il rispettivo programma. In alternativa si può usare una pirofila dai bordi alti da coprire con la pellicola trasparente e poi cuocere alla massima potenza per 5 minuti.

6. Castagne

Non occorre aspettare l’autunno per assaporare castagne calde, basta lasciarle immerse in una ciotola d’acqua tiepida per circa 20 minuti e subito dopo scaldare per 5 minuti a 750 W di potenza.

7. Mug cake

Il piacere di un dolce monoporzione nella propria tazza preferita è un sogno alla portata di tutti. Per prima cosa è necessario imburrare il mug e versarci dentro farina, zucchero, cacao amaro, latte, olio di semi, un uovo, un pizzico di lievito per dolci e dello zucchero a velo. Si mescola il tutto per poi cuocere 3 minuti a 800 W.

8. Biscotti

Per rendere la merenda di grandi e piccini più piacevole non c’è niente di meglio di una calda tazza di tè accompagnata da alcuni biscotti fatti in casa. Basta mettere assieme farina, burro morbido, uova, zucchero, lievito e poi cacao, cocco o mandorle macinate in base ai propri gusti. Se non si ha voglia di attendere i 30 minuti di cottura in forno tradizionale, si può ricorrere al microonde, dove saranno sufficienti solo 4 o 5 minuti a 700 W.

9. Meringhe

È possibile avere meringhe dolci e friabili pronte in 10 minuti senza andare in pasticceria. Dopo aver unito albumi, zucchero a velo setacciato e un po’ di succo di limone, basterà mettere su una teglia con carta forno il composto ottenuto con una sac à poche in modo da formare delle piccole noci col caratteristico ciuffetto e poi cuocere per 3 minuti a 750 W.

ringhe cotte al microonde
Le meringhe saranno pronte in soli tre minuti (Foto di photoAC da Pixabay). 

10. Marmellata e Confetture

Quando la frutta è troppo matura si possono evitare sprechi usandola per realizzare squisite confetture. Dopo aver lavato e tagliato tutto in piccoli pezzi, si dispongono su una pirofila a bordo alto aggiungendo un cucchiaio di zucchero ogni 100 grammi di frutta e qualche goccia di succo di limone. A questo punto si mette in microonde 10 minuti a 750 W, dunque si rimescola e si prosegue per altri 10 minuti. Una volta pronta, si potrà mettere in barattoli di vetro per conservarla a lungo.

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Redazione

Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità