Primi piatti

Risotto al caprino con caffè e nocciole tostate

Formaggio, caffè e la croccantezza delle mandorle tostate. Lo chef Federico Fusca ha ideato un piatto assolutamente da sperimentare

Il Risotto al caprino con caffè e nocciole tostate dello chef Federico Fusca è una ricetta da provare per la sua bontà e la facilità di esecuzione. Il segreto della riuscita è nella buona qualità degli ingredienti di base e nel giusto trattamento del riso in cottura. La polvere di caffè, invece, dona quell’elemento particolare e leggermente amaro che contrasta con la sapidità del caprino, trasmettendo al palato sensazioni inaspettate.

Risotto: per tutti i gusti e tutte le stagioni

Il risotto è uno dei piatti a cui si ricorre in tante occasioni, dalle più eleganti a quelle informali. Il riso è un ingrediente versatile che può essere arricchito in base ai prodotti di stagione o seguendo i propri gusti ma è anche delicato perchè è molto importante la cottura che può variare in base al risoltato che si desidera ottenere.

 
Dosi:
1 persona
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

20 minuti circa

Tempo Cottura:

15 minuti circa

 
 
Dosi:
1 persona
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

20 minuti circa

Tempo Cottura:

15 minuti circa

  • 70 grammi di riso carnaroli
  • 5 grammi caffè
  • 60 grammi caprino
  • 10 grammi nocciole tostate
  • brodo vegetale q.b
  • olio alla curcuma q.b
  • burro q.b (per mantecatura )
  • sale q.b
  • pepe q.b

Risotto al caprino con caffè e nocciole tostate

  1. In una pentola tostare il riso con olio extra vergine di oliva per qualche minuto. Quando i chicchi si saranno riscaldati bene, aggiungere sale, pepe e gradualmente il brodo vegetale (scopri qui come farlo in casa), fino a cottura. Nel frattempo tostare le nocciole in forno a 200 gradi per qualche minuto
  2. Quando il riso sarà cotto, mantecarlo con caprino a pasta molle e 4/5 dadi di burro ghiacciato fino ad ottenere una consistenza cremosa. Il burro ghiacciato nella mantecatura serve a contrastare il caldo del riso e questo favorisce la cremosità
  3. Sistemare il riso nel piatto e “spolverare” sulla superficie la polvere di caffè, le nocciole tostate e qualche goccia di olio alla curcuma che colora e rende più gustoso il piatto.
Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Redazione

Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

© Riproduzione vietata
Scritto il: sabato, 25 Gennaio 2020

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità