Puglia Gazzetta del Vino

Vinitaly 2017, debutta il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria

Dal 9 al 12 aprile il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria sbarca a Vinitaly: degustazioni guidate alla scoperta della doc più importante della Puglia.

Consorzio Primitivo di Manduria al Vinitaly 2017
Il Consorzio Primitivo di Manduria al Vinitaly 2017.

Un percorso olfattivo per raccontare il Primitivo di Manduria: la sua storia e le sue tante anime. Un vino che racchiude tutte le particolarità e diversità di un territorio vitivinicolo che si espande dalla terra al mare, in un susseguirsi di paesaggi dalle mille sfumature. Terre rosse, calcaree, tufacee, collinari e perfino sabbiose lungo il litorale.

In un sorso di Primitivo di Manduria, si possono quasi assaporare i profumi, i sapori e la cultura di queste terre lambite dal vento e scaldate dal sole.

Per meglio conoscere i segreti e lo spirito che si celano dietro questo vino, il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria sarà presente per la prima volta alla 51° edizione del Vinitaly a Verona (Padiglione 11, isola 32), con la miglior selezione  delle cantine associate; per l’occasione potranno essere degustate diverse etichette, di ben 18 comuni tra Taranto e Brindisi, nelle tre varietà previste:

  1. dolce naturale,
  2. liquoroso secco e
  3. liquoroso dolce naturale.

Verranno così presentati i piccoli e i grandi produttori dei Primitivo, coloro che con passione e impegno ne valorizzano con le moderne tecnologie “la bacca rossa”, e la vite, nella sua  forma antica di coltivazione, l’alberello.

Roberto Erario, presidente del Consorzio di Tutela, spiega

Come debutto abbiamo voluto puntare sui mille volti del Primitivo. Un vino che pur nella varietà territoriale e nella diversità d’ interpretazione aziendale, riesce a presentare un profilo olfattivo e gustativo facilmente identificabile.

La mescolanza dei profumi intensi e dei sapori donano corpo e carattere a questo vino, determinandone la forte personalità e rendendolo “ambasciatore enologico della Puglia nel mondo”.

Degustazioni di Primitivo di Manduria al Vinitaly 2017

Rosso Mediterraneo: in un calice la diversità di un territorio”, questo il titolo delle 2 degustazioni alla cieca che si potranno intraprendere affiancati dalla scrittrice Adua Villa e al giornalista Andrea Gori, entrambi sommelier, che sapranno dar voce ai Primitivo, raccontandone le note olfattive e cromatiche.

Incontri sensoriali presso lo stand istituzionale

Domenica 9 aprile (ore 15 e ore 15,30) con Adua Villa

Lunedì 10 aprile (ore 11 e 11,30) con Andrea Gori.

Consorzio Primitivo di Manduria
www.consorziotutelaprimitivo.com

Consorzio Primitivo di Manduria al Vinitaly 2017

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Alessandra Barbazza

Alessandra Barbazza

Scrittrice, copywriter e web editor, con lo sguardo curioso e interessato alla società e alle ultime tendenze lifestyle. Estimatrice di moda, design, benessere, sport, ambiente e (non ultima) dell'enogastronomia: membro della rete del Festival del Giornalismo Alimentare, sommelier del caffè, degustatrice di vino e “forchetta-stilografica”.

© Riproduzione vietata
Scritto il: sabato, 8 Aprile 2017

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità