Tradizioni marinare della ristorazione abruzzese: la famiglia De Sanctis

È una delle storie più belle della ristorazione marinara abruzzese che questa famiglia propone in tre ristoranti differenti tra loro.

Ristoranti a San Vito Chietino: il tris della Famiglia De Sanctis

Maria e Filippo De Sanctis in una foto d’epoca.

Siamo a San Vito Chietino (CH), perla del Mar Adriatico incastonata in un angolo suggestivo della Costa dei Trabocchi. Meta preferita dal poeta Gabriele D’Annunzio, da più di cento anni è un’apprezzata località balneare e punto fermo della ristorazione marinara regionale.

Ristoranti a San Vito Chietino: il tris della Famiglia De Sanctis

È qui che si incontrano le memorie, le tradizioni e le innovazioni enogastronomiche della famiglia De Sanctis, la cui storia inizia nel lontano 1891. A metà del secolo scorso, infatti, Filippo De Sanctis aprì il ristorante “Da Filippo”, con terrazza panoramica sulla s.s. 16, divenuto poi “L’Angolino” ubicato proprio di fronte.

Le proposte dell’imprenditore si basavano sulla cucina tipica marinara fatta di semplicità, freschezza e saggia lavorazione del pescato locale. I più anziani ricordano ancora, con estremo piacere per il palato, le mitiche “linguine alla Filippo” mentre sono ancora presenti nel menù gli ottimi “tacconcini alla Filippo”, un formato di pasta abruzzese dalla forma simile ai maltagliati preparata solo con acqua e farina.

La Sig.ra Maria, moglie di Filippo, è la detentrice di piccoli segreti, di storie ed aneddoti legati ad una lunga esperienza. Con i suoi novant’anni, è anche la più anziana rappresentante di una delle storie più belle della ristorazione marinara abruzzese che questa famiglia propone in tre ristoranti differenti tra loro.

Ristorante Essenza Cucina di Mare: tradizione e creatività

Ristoranti a San Vito Chietino: il tris della Famiglia De Sanctis

L’interno e la terrazza del Ristorante Essenza Cucina di Mare a San Vito Chietino (Foto © Andrea Mucci).

Il nostro viaggio inizia nel locale più giovane che si trova a San Vito Chietino in Largo Olivieri n. 3, capitanato da Filippo jr De Sanctis, nipote del compianto precursore. Dotato di entusiasmo e spirito di iniziativa, del Ristorante Essenza Cucina di Mare, Filippo rappresenta l’elemento innovativo e viene supportato, in cucina, dallo chef Francesco D’Angelo.

L’ambiente, caldo ed ospitale, si compone di una sala interna, un angolo ancor più riservato e una bellissima terrazza con vista panoramica che guarda a nord, sino ad Ortona, disponibile dalla tarda primavera fino a settembre.

Le proposte a menù sono il risultato di un’attenta ricerca focalizzata sulla rivisitazione, in chiave moderna, di piatti tradizionali ai quali si affiancano preparazioni nuove e creative. Troneggia certamente la materia prima, la freschezza del pescato, l’estro nel presentare gli ottimi crudi, l’utilizzo di condimenti e salse totalmente artigianali nonchè di verdure ed ortaggi a km zero. Un elemento importante e caratterizzante la filosofia del locale è la stagionalità, con cambio del menù almeno 3 o 4 volte l’anno.

Di recente è stato presentato il menù autunnale con una serata ispirata all’impressionismo. I piatti serviti non hanno tradito le aspettative ma, anzi, hanno convinto grazie a un crescendo di sapori e sapiente congiunzione di condimenti a base di verdure, crema di peperoni, salsa alle erbe aromatiche e spezie.

Ristoranti a San Vito Chietino: il tris della Famiglia De Sanctis

Due piatti del menù autunnale del Ristorante Essenza Cucina di Mare (Foto © Andrea Mucci).

Più che soddisfacente la carta dei vini, curata dal papà Antonio De Sanctis. Una bella selezione che consente di scegliere tra le migliori produzioni abruzzesi o etichette nazionali ed internazionali.

Essenza Cucina di Mare non è solo un ottimo ristorante ma anche un cocktail-bar in cui, sotto la sapiente egida di Filippo, si possono degustare drink tradizionali o più originali, con una lista di proposte in continuo aggiornamento.

Essenza Cucina di Mare
Largo Olivieri, 3 San Vito Chietino (CH)
www.essenzacucinadimare.it

L’angolino da Filippo 1891: la bella accoglienza di un locale storico

Carlo De Sanctis, figlio di Filippo e Maria, è il capitano del ristorante L’angolino di Filippo 1891 ubicato all’angolo della s.s. 16, il medesimo locale che per 50 anni ha soddisfatto i palati più esigenti della costa, ristrutturato una quindicina di anni fa.

Ristoranti a San Vito Chietino: il tris della Famiglia De Sanctis

L’angolino da Filippo 1891 a San Vito Chietino (Foto © Andrea Mucci).

All’ingresso, si viene colpiti dall’eleganza degli arredi e da alcune opere dell’artista Vittorio Bruni. Mette a proprio agio il savoir faire del proprietario, coadiuvato dalla moglie mentre la cucina è il regno dello chef Morris Fortunati.

Il ristorante propone alcuni “mostri sacri” della tradizione sanvitese, compresi i già citati tacconcini e la frittura di paranza. Continuità e costanza sono il filo conduttore in cucina che, da un lato, esprime semplicità e tradizione e, dall’altro, sapienti rivisitazioni.

Su tutti i piatti, spiccano i carpacci (fantastici), le tartare dell’Angolino, i frutti di mare al tegamino, gli spaghetti con aglio nero e gamberi bianchi, gli gnocchetti di patate con pesto di zucchine e scampi, i paccheri o i rigatoni della rinomata azienda Cav. Cocco di Fara San Martino con ragù di crostacei oppure, ancora, le classiche linguine allo scoglio.

Ristoranti a San Vito Chietino: il tris della Famiglia De Sanctis

Due piatti de L’angolino da Filippo 1891 (Foto © Andrea Mucci).

Si prosegue poi con dell’ottimo pescato del giorno cucinato al forno con patate ed olive oppure con un’ottima pescatrice in umido con cicorietta selvatica, senza rinunciare all’immancabile brodetto alla sanvitese.

Brodetto alla sanvitese, ricetta e segreti

Il brodetto merita una citazione a parte. Si tratta di una semplice e antica ricetta marinara abruzzese per la quale occorre circa 1 kg di materia prima tra pesce, molluschi e crostacei. Sono preferiti scorfani, merluzzi, triglie, razze, coda di rospo, seppie, calamari, panocchie e scampi. Il condimento è a base di olio extravergine di oliva, pomodoro, peperone, peperoncino, aglio e sale. Uno dei trucchi per rendere la zuppa davvero speciale è cuocere il tutto in un tegame di terracotta a fuoco moderato, senza muovere troppo il pesce. Il brodetto va servito in tavola appena pronto e non deve mai essere riscaldato. È possibile trovare diverse varianti di questa succulenta ricetta, a seconda dei paesi ubicati sulla Costa Adriatica.

All’Angolino il pasto termina con una proposta di dolci totalmente artigianali e con gli immancabili digestivi regionali, tra cui spicca la Genziana.

Carlo cura direttamente la cantina, provvista delle migliori etichette regionali e nazionali, senza tralasciare il mondo degli spumanti.

L’angolino da Filippo 1891
Via Sangritana, 1 San Vito Chietino (CH)
Pagina facebook

Sottosale Osteria di mare, a pochi metri dalla spiaggia

Ristoranti a San Vito Chietino: il tris della Famiglia De Sanctis

Sottosale Osteria di mare (Foto © Sottosale).

Ultimo progetto nato in casa De Sanctis è Sottosale Osteria di mare, guidata dalla Sig.ra Patrizia, madre di Filippo jr che viene coadiuvata dal marito Antonio che si occupa della carta dei vini, scegliendo le migliori cantine del circondario.

Il locale è ubicato a pochi metri dal mare e, pertanto, è possibile scegliere di mangiare in terrazza oppure all’interno. Il clima è semplice e genuino, come le proposte culinarie presenti in carta.

Anche qui non si trascura la storia della cucina locale, con piatti ben cucinati e un ottimo rapporto qualità-prezzo. Immancabili le cozze ripiene, la calamarata ai profumi di mare, le seppioline ripiene, il baccalà arrosto e peperoni, il guazzetto di cozze e vongole, l’arrosto misto, la fritturina di paranza, solo per citare alcune portate.

Per chiudere, un cult della pasticceria abruzzese ossia la “pizza doce” che, nel resto d’Italia è conosciuta come “pizza dolce”. Si tratta di un soffice pan di spagna con bagna di alchermes diluito in acqua o altro liquore, oppure con caffè o rhum. Il doppio strato viene, poi, arricchito da una farcitura di crema pasticcera e crema al cacao.

Se visitato durante il giorno, sarà possibile scendere direttamente in spiaggia, con caletta a pochi metri dalla terrazza esterna del ristorante. La qualità dell’osteria nel segno della tradizione.

Sottosale Osteria di Mare
Via Cristoforo Colombo, 78 – San Vito Chietino (CH)
www.sottosaleosteriadimare.it

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , ,

Autore /


Andrea Mucci

Food&Wine Gourmet - Abito in Abruzzo, dove sono nato e cresciuto, una terra dal popolo forte e gentile, dalle mille potenzialità, troppo spesso inespresse, una regione dai profumi inebrianti del mare e delle montagne. Lavoro in banca ma, da sempre, coltivo le passioni per il vino e il buon cibo; diplomato sommelier AIS, ho frequentato e frequento corsi dei due mondi, con continua voglia di aggiornarmi. Collaboro periodicamente con esperti di settore per la redazione di articoli, saggi, inserzioni su riviste specializzate e giornali. Amo leggere, scrivere e viaggiare assieme a mia moglie che mi accompagna, supporta e soprattutto sopporta…giriamo l’Italia e l’estero, immortalando con scatti fotografici tutto ciò che ci trasmette emozione che poi riportiamo sui nostri amati Moleskine.

© Riproduzione vietata
Scritto il: lunedì, 8 ottobre 2018

Ti potrebbero interessare: