Bacco & Orfeo 2018, ad Alba e Bra si incontrano vino e musica

Si inaugura l’11 marzo, e prosegue per sei domeniche fino al 15 aprile, la tredicesima edizione della rassegna piemontese che abbina due grandi piaceri della vita.

Bacco & Orfeo 2018, ad Alba e Bra si incontrano vino e musica

Bacco & Orfeo 2018, parte l’11 marzo per sei domeniche ad Alba e Bra.

Bacco & Orfeo 2018 è la XIII edizione del ciclo di concerti-aperitivo domenicali che, da tredici anni, si svolge nell’ambito di Alba Music Festival, con la direzione artistica di Giuseppe Nova.

Saranno 12 i concerti tenuti da musicisti di fama internazionale nelle date dell’11, 18, 25 marzo e 1, 8 e 15 aprile 2018. La mattina, le esibizioni si svolgeranno alle ore 11.00 ad Alba, presso la Chiesa di San Giuseppe ad Alba (in collaborazione con il Centro Culturale San Giuseppe), e alle 16:30 a Bra nel Coro della Chiesa di Santa Chiara.

Gli appuntamenti pomeridiani a Bra sono stati aggiunti negli ultimi anni e hanno reso ancora più interessante Bacco & Orfeo, creando un legame tra Langhe e Roero che rafforza la promozione del territorio dove la cultura e la vocazione vitivinicola sono – da sempre – elementi caratterizzanti.

Bacco & Orfeo 2018, cultura musicale ed enologica tra Langhe e Roero

Giornate culturali, quindi, che coniugheranno l’arte delle sette note con l’arte della vinificazione di cui si potrà godere degustando un calice di vino dopo ogni concerto. Ogni domenica, sarà ospitata una diversa cantina di Langhe e Roero a cui saranno affiancati vignaioli provenienti da territori al di fuori del Piemonte: Adriano Marco e Vittorio, Vite Colte di Barolo, la Cantina di Nizza, il Consorzio per la tutela dell’Asti DOCG ma anche  la cantina friulana Perusini di Ronchi di Gramogliano e la Cantina Frazzitta di Marsala.

I concerti, con la collaborazione artistica di Giacomo Platini, verranno introdotti dal musicologo Dino Bosco mentre a “dirigere” e commentare le degustazioni sarà presente il sommelier e giudice internazionale Ico Turra.

Bacco & Orfeo 2018, programma artistico

Bacco & Orfeo 2018, concerti-aperitivo ad Alba e Bra

Bacco & Orfeo 2018, Giuseppe Nova e Bruno Canino.

Il Direttore artistico Giuseppe Nova ha predisposto un cartellone con esibizioni musicali di grande suggestione e valore.

Domenica 11 marzo 2018

Si inizia domenica 11 marzo alle 11, presso la Chiesa di San Giuseppe di Alba con un concerto dello dello stesso Nova insieme a Bruno Canino, uno dei pianisti più straordinari al mondo con cui calca le scene da molti anni. Anche in questa occasione, proporanno il loro repertorio che spazia da Beethoven a Poulenc.

Al pomeriggio alle 16.30 nel Coro della Chiesa di Santa Chiara di Bra si esibiranno tre artisti come Nicola Bulfone al clarinetto, Valentino Zucchiatti, Primo fagotto dell’Orchestra del Teatro alla Scala e Andrea Rucli al pianoforte.

Dopo i due concerti, la degustazione sarà effettuata con vini della Cantina Perusini di Ronchi di Gramogliano, in collaborazione con Enoarmonie e la Regione Friuli Venezia Giulia

Domenica 18 marzo 2018

Il 18 marzo, vedrà ad Alba al mattino il concerto “Portrait des femmes” con il Trio Chaminade composto da Michael Stüve dal violino, Roger Low al violoncello Monique Cìola al pianoforte. Un omaggio alla ricorrenza di Debussy e quindi due ritratti femminili con opere di Mélanie Bonis, e Cécile Chaminade. Al pomeriggio a Bra, si esibisce il duo composto da Luis Meireles al flauto e Maria José Souza Guedes al pianoforte, un programma tra epoche e geografie differenti con musiche di Scarlatti, Debussy, Beethoven, Martin e Prokof’ev.

Il banco d’assaggio, invece, sarà offerto con i vini di Adriano Marco e Vittorio di San Rocco Seno d’Elvio.

Domenica 25 marzo 2018

La mattina del 25 marzo ad ALba sarà protagonista il pianoforte di Massimo Giuseppe Bianchi con un programma intitolato “En souvenir”, che passando da “Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen” di Franz Liszt, variazioni su una cantata di Bach, e dalla Passacaglia di Leopold Godowsky sui temi della Sinfonia “Incompiuta” di Schubert, concluderà con Sonata in la maggiore K 331 di Mozart. Al pomeriggio Lorenzo Parisi al violino e Giuseppe Maiorca al pianoforte con un programma dedicato a due pietre miliari della musica per violino e pianoforte come la “Primavera” di Beethoven e la Sonata di Edvard Grieg. Dopo concerto con i vini della Cantina di Nizza di Nizza Monferrato.

Domenica 1 aprile 2018

Il 1 aprile, domenica di Pasqua è interamente dedicato alla musica barocca: al mattino l’ensemble Armoniosa, formato da Stefano Cerrato al violoncello a 5 corde, Marco Demaria, violoncello di continuo e Michele Barchi al clavicembalo, in un programma interamente dedicato alla riscoperta di Carlo Graziani, autore barocco nato ad Asti e vissuto tra le più importanti corti europee, da Parigi a Francoforte alla Prussia, la sua vera Patria di adozione. Al pomeriggio, ancora Giuseppe Nova, questa volta con il clavicembalista Maurizio Fornero in un viaggio tra Italia e Germania, con autori come Corelli, Bach, Vivaldi e Telemann. Nel dopo concerto il brindisi sarà con i vini del Consorzio per la tutela dell’Asti DOCG.

Domenica 8 aprile 2018

Si continua l’8 aprile, e la chitarra sarà lo strumento principe della giornata: al mattino un’anteprima con Christian Lavernier e la sua chitarra tiorbata a 11 corde detta “La Soñada”, elaborata a quattro mani con il maestro liutaio Carlos Gonzales. In programma musiche dello stesso Lavernier e poi di Gilardino, Talmelli, Iannitti, Vassiliev. Al pomeriggio, un programma intitolato “Canzoni, chansons, songs” con l’ensemble Cuartet diretto dal chitarrista Roberto Porroni, in un excursus di brani nel noto repertorio di Legrand, Ferrè, Endrigo, Ellington e altri ancora. Dopo concerto, il brindisi con i vini siciliani della Cantina Frazzitta di Marsala.

Domenica 15 aprile 2018

La rassegna si conclude il 15 aprile, con due appuntamenti di grandissimo interesse: al mattino ad Alba il programma “Da Paganini alle Ande” sarà interpretato da Jorge Saade-Scaff al violino e Julio Almeida chitarra, due noti solisti dell’Ecuador, e a fianco del genio genovese, ci proporranno, oltre
a De Falla, Piazzolla, autori meno noti come Aizaga, Guevara, Yèpez, Espína. Il pomeriggio, per il gran finale di Bacco&Orfeo 2018, il trio formato da Francesco Manara, Primo violino del Teatro alla Scala di Milano, da Francesco Mariozzi al violoncello e Francesco De Zan pianoforte, in un programma comprendente di capolavori della musica da camera, da a Bach a Beethoven a Mendelssohn. Ultimo brindisi con i vini di Vite Colte – Cantine in Barolo.

L’ingresso è libero, ma per la sicurezza dei posti è possibile avvalersi del servizio di prenotazione a pagamento sul sito www.albamusicfestival.com con assegnazione automatica dei migliori posti disponibili. In alternativa, diventando Amici di Alba Music Festival, si può usufruire della gratuità di prenotazione dei posti (dettagli sul sito www.albamusicfestival.com).

Per informazioni: www.albamusicfestival.com, info@albamusicfestival.com (tel. 0173.362408).

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , ,

Autore /


Enzo Radunanza

Il Cronista d’assaggio. Vivo a Bologna dal 1999 ma con "La Grassa" non è stato amore a prima vista. Abbiamo iniziato come amici e, lentamente, mi sono innamorato della sua cucina, dei prodotti tipici, della sua creatività mista ad anticonformismo. Ho una laurea in Economia aziendale, mi piace leggere, scoprire e raccontare storie, mondi e persone anche molto diverse da me. Appassionato di web marketing e comunicazione, scrivo di teatro, spettacolo, musica e tv anche se, attualmente, l'enogastronomia occupa gran parte del mio tempo libero.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 9 marzo 2018

Ti potrebbero interessare: