Alimentazione

Ritorno a scuola: una merenda sana nella cartella

Per tanti bambini e ragazzi è arrivato il momento di rientrare in classe e affrontare un nuovo anno scolastico. Per i genitori, invece, si ripropone il dilemma su quale sia lo spuntino più adatto che assicuri soddisfazione e salute

Merenda sana da portare a scuola: i nostri consigli
Un frutto oppure del pane con formaggio sono esempi di uno spuntino sano.

Da qualche giorno gli studenti di ogni età sono tornati sui banchi di scuola e si accingono ad affrontare circa nove mesi molto impegnativi. Per i genitori, invece, una delle incombenze è quella di gestire la nutrizione dei figli in modo da garantire loro il giusto apporto energetico fisico e mentale abolendo il cibo spazzatura.

Uno dei pasti da non trascurare è sicuramente lo spuntino dei ragazzi durante l’orario delle lezioni. Qual è la merenda più adeguata da mettere nella cartella? Non sempre, infatti, un pasto veloce è sinonimo di sano e genuino; non lo sono, sicuramente, le merendine confezionate che hanno il pregio della praticità ma contengono dai 15 ai 20 g di zuccheri, oltre a conservanti, coloranti ed esaltatori di sapidità.

La merenda sana da portare a scuola

Perchè sia sana, una merenda deve essere:

  • moderata: le linee guida suggeriscono un apporto base di 150/160kcal;
  • variata: è giusto alternare dolce e salato per abituare i bambini a sapori diversi;
  • accompagnata da acqua e non da non bibite gassate né succhi di frutta industriali che hanno poca frutta e zuccheri eccessivi.

Inoltre deve contenere prevalentemente carboidrati complessi (es. pane, fette biscottate), proteine (es. formaggi magri o affettato magro) e fonte di grassi buoni (es. cioccolato fondente o frutta secca).

Esempi di uno spuntino sano per i ragazzi

Merenda sana: pane e marmellata
Il classico pane e marmellata è un esempio di merenda sana per i ragazzi.

Ecco alcuni esempi da cui prendere spunto per una merenda “giusta”:

  • Yogurt alla frutta e cereali integrali
  • Frutta secca come mandorle, nocciole, noci, anacardi
  • Macedonia di frutta fresca e un pezzo di cioccolato
  • Un pacchetto di cracker non salati
  • Gallette ricoperte di cioccolato fondente
  • Piccolo panino con marmellata o confettura
  • Muffin fatti in casa
  • Una fetta di pane integrale o di segale con formaggio fresco tipo robiola, crescenza o stracchino
  • Una fetta di pane integrale o di segale con affettato magro di tacchino o di pollo, prosciutto crudo o cotto
  • Fette biscottate e un pezzo di grana
  • Ciambella all’arancia fatta in casa
  • Un pezzo di crostata sbriciolata (ecco la ricetta);
  • Chips di mela e banana.
image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Miriana Sanzo

“Insisti, resisti, raggiungi e conquisti” è il mio mantra. Laureata in Scienze della nutrizione, sto terminando la magistrale in Alimentazione e Nutrizione Umana a Milano. Sono innamorata del buon cibo e ho voluto trasformare la mia passione in lavoro. Amo sperimentare in cucina e credo che alimentazione bilanciata non significhi rinuncia ma equilibro e creatività.

Ricevi informazioni utili

Segui la nostra TV

Le firme

Alessandra Piubello

Giovanni Caldara

Esplora il magazine

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner

Vignaioli Contrari
Only Wine Festival 2024