Emilia-Romagna Gazzetta del Vino

Enoteca Regionale Emilia Romagna ha un nuovo Presidente

Giordano Zinzani subentra a Pierluigi Sciolette che, dopo aver dato tanto al mondo del vino emiliano-romagnolo, ha deciso di godersi il meritato riposo

Giordano Zinzani
Giordano Zinzani, nuovo Presidente di Enoteca Regionale Emilia Romagna (Foto © Ufficio stampa).

Il nuovo Presidente di Enoteca Regionale Emilia Romagna è l’enologo Giordano Zinzani. Lo ha stabilito il Consiglio d’Amministrazione tenutosi il 2 luglio che ha anche salutato Pierluigi Sciolette che lascia la presidenza a metà del proprio secondo mandato, per godersi un meritato riposo dopo una lunga carriera nel mondo del vino.

La carica di Vice Presidente, invece, è stata assegnata a Claudio Biondi, Presidente del Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena, che si affianca alla confermata Paola Frabetti di Unioncamere Emilia-Romagna. 

Chi è Giordano Zinzani, nuovo Presidente di Enoteca Regionale Emilia Romagna

La scelta è ricaduta sul faentino Giordano Zinzani per la sua grande esperienza maturata con tanti incarichi di rilievo nel settore enologico e per la sua competenza che gli consentirà di promuovere con efficacia il vino dell’Emilia Romagna nel mondo. Un impegno non indifferente, vista la crisi che è abbattuta sul mondo del vino dopo i mesi di blocco determinato dal Covid-19.

Presidente del Consorzio Vini di Romagna dal 2008 al maggio 2020, Zinzani ricopriva già il ruolo di Vice Presidente di Enoteca Regionale e quindi la sua investitura garantisce anche una continuità di intenti.

Dal 1975 il neo-Presidente ha avuto incarichi tecnici in cantina cooperativa ed è stato dirigente di un importante consorzio di cantine a livello nazionale con il quale oggi collabora come supervisore e tutor per nuovi progetti enologici. Dal 1990 al 2013 è stato Presidente della sezione Romagna Assoenologi e Consigliere nazionale e, dal 1999, componente della delegazione italiana dell’Union Internationale des Enologues con sede a Parigi.

Dal 2002 è componente del gruppo di lavoro “Pratiche enologiche” in rappresentanza del Copa-Cogeca, alla Commissione Europea D.G. Agri a Bruxelles. Dal 2005 è Accademico aggregato dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino e, dal 2011, Accademico corrispondente.

Dal 2014 è Consigliere del Consorzio vino Pignoletto Emilia-Romagna e dal 2015 al 2018 del Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena. Dal 2016 è membro del Comitato scientifico di Equalitas srl, ente sorto con l’obiettivo di promuovere la sostenibilità delle filiere agroalimentari e del vino in primis.

Il 15 dicembre 2017 è stato nominato Accademico Corrispondente dell’Accademia Nazionale dell’Agricoltura con sede a Bologna, mentre il 1° maggio 2018 gli è stato conferito il titolo di “Maestro del lavoro”.

Le dichiarazione di Giordano Zinzani

«Ringrazio Pierluigi Sciolette per l’attività che ha svolto in questi anni, facendo di Enoteca il punto di riferimento per i propri soci e per tutto il vino regionale» – ha dichiarato il neo-Presidente dopo la nomina – «Per quanto riguarda il futuro, sono consapevole delle difficoltà nelle quali il nostro settore, e purtroppo non solo, si trova ad affrontare a causa della pandemia che ci ha colpiti. Subentro quindi alla presidenza in un momento molto particolare, che non ha precedenti, ma grazie al maggiore coinvolgimento di tutto il Consiglio d’Amministrazione riusciremo ad affrontare nel migliore dei modi, per rilanciare il lavoro di tutti i nostri associati e la nostra splendida regione. Mi lego a questo per ricordare che stiamo lavorando da tempo su un importante progetto di turismo del vino, che ha subìto un inevitabile rallentamento in questi primi sei mesi dell’anno, ma che abbiamo già riavviato appieno. Mi preme sottolineare anche la stretta collaborazione con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna».

 Nuovo Consiglio d’Amministrazione di Enoteca Regionale Emilia Romagna

Oltre al Presidente Zinzani, il Consiglio d’Amministrazione di Enoteca Regionale Emilia Romagna è formato da: Claudio Biondi del Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena (Vice Presidente), Francesco Cavazza Isolani dell’Azienda Cavazza Isolani e del Consorzio Vini Colli Bolognesi (BO), Anselmo Chiarli di PR.I.VI. (MO), Luca Deserti del Consorzio Tutela Vini DOC Bosco Eliceo (FE), Enrico Drei Donà della Tenuta La Palazza (FC), Massimiliano Fabbri dell’Azienda Agricola Trerè (RA), Andrea Ferrari di Monte delle Vigne (PR); Davide Frascari, del Consorzio Vini Reggiani, Paola Frabetti di Unioncamere Emilia-Romagna (Vice Presidente), Massimo Lorenzi dell’Azienda Ottaviani (RN), Marco Nannetti del Gruppo Cevico (RA), Gianfranco Rossi di Piacenza, Roberto Sarti di Caviro (RA).

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Enzo Radunanza

Enzo Radunanza

Giornalista e addetto stampa, mi occupo di enogastronomia dal 2010. Nel 2019 sono stato nominato "Ambasciatore dei vini dell’Emilia Romagna" per la mia costante attività divulgativa. Inoltre, sono copywriter e digital media marketer per varie realtà. Per tutti sono anche "Il Cronista d'assaggio".

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità