Gazzetta del Vino Sicilia

Consorzio Tutela dei Vini Etna DOC, nasce l’Osservatorio 

Al via un’indagine per fotografare l’offerta enoturistica e l’organizzazione delle aziende vitivinicole etnee con la collaborazione della Strada del Vino e dei Sapori dell’Etna

Osservatorio Etna DOC: ecco come aiuterà l'enoturismo
Panorama dell’Etna DOC (Foto © Consorzio di Tutela dei Vini Etna DOC).

L’angolo di Sicilia in cui si staglia l’Etna, che recentemente ha regalato spettacoli di lava e fuoco, è unico al mondo. Tra le terre dell’esuberante vulcano si trovano numerose cantine che offrono itinerari enogastronomici insoliti. Un viaggio multisensoriale tra vigne e storia, tra pietra lavica e passione, che rappresenta un unicum per la rarità e la preziosità del ventaglio di proposte.

Nasce l’Osservatorio Etna DOC

Il Consorzio Tutela dei Vini Etna DOC ha dato vita all’Osservatorio Etna DOC e avviato un’indagine per scandagliare lo stato dell’arte dell’offerta turistica da parte delle cantine della zona. Si tratta di un’attività di monitoraggio – attraverso dei questionari online rivolti ai produttori – che permetterà di ottenere informazioni riguardanti le dimensioni e l’approccio in vigna e cantina. L’obiettivo dell’Osservatorio permanente è quello di comprendere meglio le strutture, presenti in azienda, idonee a garantire ai turisti un confortevole soggiorno in questo lembo di Sicilia orientale dal fascino magnetico.

Le dichiarazioni del Presidente Benanti

«Il desiderio di conoscersi sempre meglio è condiviso dalla stragrande maggioranza dei soci del nostro Consorzio e per questo cerchiamo di introdurre strumenti sempre più efficaci per supportare il loro lavoro di imprenditori nel mondo del vino – spiega Antonio Benanti, Presidente del Consorzio di Tutela dei vini Etna DOCDa questa considerazione nasce l’idea di preparare un questionario online che raccolga una serie di informazioni utili per capire da una parte le caratteristiche generali delle aziende vitivinicole presenti sul territorio etneo e dall’altra come sono organizzate dal punto di vista dell’offerta di servizi ai turisti del vino. Ci auguriamo di ricevere un numero significativo di risposte, e quindi di dati, per poter poi condurre analisi che siano a disposizione di tutti i produttori. Un vero e proprio Osservatorio, che a cadenza regolare raccoglierà dati e fornirà indicazioni utili per poter migliorare l’organizzazione interna e l’offerta enoturistica. Uno studio che consentirà nel contempo di ragionare su iniziative e attività che possano rappresentare un vero valore aggiunto per la denominazione e per il territorio».

Il progetto dell’Osservatorio Etna DOC per l’enoturismo

Osservatorio Etna DOC: ecco come aiuterà l'enoturismo
L’Osservatorio Etna DOC è stato realizzato con la Strada del Vino e dei Sapori dell’Etna (Foto © Consorzio di Tutela dei Vini Etna DOC).

L’Osservatorio Etna DOC è stato realizzato in collaborazione con la Strada del Vino e dei Sapori dell’Etna, nella sezione dedicata all’enoturismo, che mira a valorizzare l’attività di accoglienza alle pendici del vulcano.

«L’istituzione di un osservatorio permanente nasce in primo luogo dall’esigenza di colmare una lacuna poiché a tutt’oggi non ci sono dati relativi ai flussi che riguardano l’enoturismo sull’Etna afferma Gina Russo, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori dell’EtnaIn secondo luogo lo consideriamo uno strumento utile ai produttori per capire come migliorare la promozione del nostro territorio, per far crescere il numero di visitatori ed arricchire l’offerta».

Consorzio di Tutela dei Vini Etna DOC
Via Vidalba, 2 – Frazione Rovittello – Castiglione di Sicilia (CT)
Sito web

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Amanda Arena

Amanda Arena

«Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte» è la frase di François de La Rochefoucauld che mi guida nella scelta dell’alimentazione. Laureata in Scienze Politiche, specializzata in Marketing vitivinicolo e sommelier, lavoro nella comunicazione e amo esplorare i mondi del vino e del cibo per raccontarne gli aromi, i sapori, i protagonisti e i territori.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità