Lazio Ristoranti

L’Hotel de la Ville torna a splendere a Roma

Dodicesima “perla” del gruppo Rocco Forte, un susseguirsi di saloni e terrazze in cui il classico si fonde al contemporaneo. Tre ristoranti e altrettanti bar; quaranta cuochi coordinati dallo chef Fulvio Pierangelini, per una cucina che ha i connotati della semplicità.

Hotel de la Ville Roma, torna a splendere con 3 ristoranti e 3 bar
L’esterno dell’Hotel de la Ville (Foto © Rocco Forte Hotels).

Un luogo da vivere, un posto dove incontrarsi, ancor prima di un hotel di lusso. Una location pronta a coccolare romani e non, a offrire quel “qualcosa in più” che spesso (se non sempre) fa la differenza. Dopo un’accurata ristrutturazione, torna a splendere a Roma l’Hotel de la Ville, dodicesima “perla” del gruppo capitanato dall’imprenditore italo-inglese Sir Rocco Forte.

Hotel de la Ville Roma: vitale ed elegante, energetico e divertente

Siamo in via Sistina 69, in cima alla scalinata di Trinità dei Monti. Il palazzo del XVIII secolo che ospita l’hotel ha ora interni nuovi di zecca, in cui il classico si fonde al contemporaneo (dopo le “cure” dell’architetto Tommaso Ziffer e di Olga Polizzi, sorella di Sir Rocco e direttore del design del gruppo): tre ristoranti e altrettanti bar con la stessa identità ma calibrati su target diversi.

750 metri quadri di Spa e fitness center, arredamenti curati, marmi, parquet e tessuti in un gioco cromatico che incanta, fuori e dentro le 104 camere a disposizione dei clienti; un susseguirsi di terrazze per ammirare un panorama tra i più belli tra quelli offerti dalla Città Eterna.

Sir Rocco Forte - Hotel de la Ville Roma, torna a splendere con 3 ristoranti e 3 ba
Sir Rocco Forte, chairman e Ceo del Gruppo Rocco Forte (Foto © Rocco Forte Hotels).

«Sono così orgoglioso dell’Hotel de la Ville, dichiara Sir Rocco Forte, chairman e Ceo del Gruppo che porta il suo nome. Ha tutta la vitalità e l’eleganza di questa straordinaria città, che incarna le complessità e le meraviglie dell’Italia nel corso dei secoli, pur essendo perfettamente contemporanea».

A dettare la linea da seguire, dopo la “benedizione” ricevuta da Sir Rocco, è il general manager Francesco Roccato, venticinque anni di esperienza nell’ospitalità di alto livello.

«Questo è l’hotel delle terrazze, al centro della nostra idea di hotellerie, che ci spinge a invitare la città. Vogliamo offrire a Roma e ai romani un posto accogliente dove incontrarsi, uno spazio energetico e divertente da vivere godendo dei nostri servizi, che non a caso abbiamo modulato su diversi livelli».

Francesco Roccato dell'Hotel de la Ville Roma
Francesco Roccato, general manager dell’Hotel de la Ville (Foto © Rocco Forte Hotels).

Una cucina assortita e curata, all’insegna della semplicità

Lo chef Fulvio Pierangelini è il direttore creativo della ristorazione (inclusi catering, colazioni e servizio in camera) della Rocco Forte Hotels. Per l’Hotel de la Ville, dove governa una squadra di circa 40 cuochi, ha sfornato un’offerta food eclettica, che spazia dal più classico dei piatti italiani a ricercate specialità mediterranee e che si concretizza nei menu dei tre ristoranti. Ma Pierangelini ci tiene a sottolineare soprattutto un aspetto:

«Per i ristoranti, orientati verso diverse tipologie di clienti, ho immaginato proposte culinarie appunto diverse, ma c’è un filo conduttore che indirizza da sempre la mia cucina: la semplicità».

chef Fulvio Pierangelini
Lo chef Fulvio Pierangelini (Foto © www.unisg.it).

3 ristoranti e 3 bar per il nuovo Hotel de la Ville Roma

Al pian terreno, affacciata sul via-vai della strada, c’è la trattoria Da Sistina, che funge anche da bar di quartiere e propone un menu a prezzi contenuti. Diamo un’occhiata alla carta e scoviamo piatti come: la mozzarella in carrozza e l’uovo in trippa, pomodori e mentuccia; i tonnarelli cacio e pepe con gamberi rossi e gli gnocchi al pomodoro e basilico; il polpo con patate al timo e carciofi alla brace e il pollo con i peperoni; la crostata di mele con gelato alla cannella e la granita di caffè con panna.

Salendo verso il “cuore” dell’hotel, troviamo il ristorante Mosaico, con annesso il Julep herbal and vermouth bar. Al Mosaico, per il momento, si può soltanto cenare, mentre il Julep lavora già a pieno ritmo con i suoi cocktail, che vanno a comporre ben due drink list: Route’s perfumes e Mediterraneans flavors.

Come si mangia all'Hotel de la Ville Roma
Il rooftop dell’hotel, al settimo piano (Foto © Rocco Forte Hotels).

Al settimo piano, sul rooftop dell’hotel, non poteva che esserci… Cielo Terrace Bar, nella sua duplice versione bar e ristorante con terrazze. Non solo snack e insalate di ispirazione orientale, ma anche assaggi di primi della tradizione romana, crudi di pesce, fritture, grigliate, tagliate di frutta e dolci. E lo skyline della Città Eterna come ciliegina sulla torta.

Hotel De La Ville
Via Sistina 69 – Roma
Sito webFacebook

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità