News

Vinitaly rimandato a giugno: il Salone del vino si svolgerà dal 14 al 17

Da qualche ora si susseguivano le voci di uno spostamento del grande Salone del vino veronese ed è appena arrivata la conferma. La kermesse si svolgerà dal 14 al 17 giugno mentre per il 13 giugno è fissata l’anteprima di Operawine

Vinitaly rimandato a giugno: il Salone si svolgerà dal 14 al 17

Vinitaly rimandato a giugno e si svolgerà dal 14 al 17! Questa la comunicazione ufficiale di VeronaFiere che si è dovuta arrendere alle difficoltà causate, a livello internazionale, dal Coronavirus. Sono state, altresì, sposate nelle medesime date anche Enolitech e Sol&Agrifood

Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere in chiusura del Consiglio di amministrazione della Spa, riunitosi oggi ha dichiarato:

«Vinitaly, insieme ad OperaWine si svolgerà in un contesto temporale in cui grandi eccellenze del made in Italy, quali Cosmoprof e Salone del mobile, per esempio, avranno il compito di rilanciare con forza l’attenzione dei mercati internazionali e l’immagine dell’Italia. In questo frangente ringraziamo le aziende per la fiducia che ci stanno dimostrando».

Vinitaly rimandato a giugno: il Salone si svolgerà dal 14 al 17

La decisione è stata frutto di un’attenta analisi dei dati disponibili oltre che dell’ascolto delle posizioni degli stakeholder del mercato, incluse le principali associazioni di settore: Unione Italiana Vini, Assoenologi, Federvini, Federdoc, Federazione vignaioli indipendenti e Alleanza delle Cooperative settore vitivinicolo.

«Lo spostamento a giugno di Vinitaly e di altre importanti manifestazioni internazionali nelle città di Milano e Bologna – spiega Maurizio Danese, presidente di Veronafiere – è un segnale che il made in Italy scommette su una pronta ripresa economica nei settori chiave del sistema-Paese. Auspichiamo quindi che il nuovo calendario fieristico nazionale possa generare una rinnovata fiducia ed essere strumento con cui capitalizzare la ripartenza del nostro Paese».

Non mancherà l’impegno di Veronafiere nell’assistere i propri clienti in tutto quello che sarà necessario per riorganizzare le varie manifestazioni posticipate, e in stretta collaborazione con le associazioni di riferimento, predisporrà tutte le azioni di incoming necessarie a garantire la presenza di buyer e operatori professionali qualificati.

Sulle nuove date, inoltre, Confcommercio Verona e Cooperativa Albergatori veronesi hanno espresso massima disponibilità per favorire lo spostamento delle prenotazioni.

Per maggiori informazioni: www.vinitaly.com

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Redazione

Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità