Blog e portali di enogastronomia Sicilia

Winery Tasting Sicily, l’innovativo portale dell’enoturismo in Sicilia

Conoscenza del vino e divertimento escursionistico rappresentano il fil rouge attraverso il quale si snoda il progetto enoturistico dell’imprenditore catanese Dario Costanzo, che consente ai winelover di esplorare il ricco patrimonio enologico siciliano

Winery tasting Sicily: enoturismo in Sicilia
Winery Tasting Sicily promuove l’enoturismo in Sicilia (Foto © Dario Costanzo).

L’enoturismo ha sempre rappresentato un asset strategico per l’Italia. L’avvento del Covid-19, benchè abbia sconvolto le nostre vite, ha accresciuto nei turisti italiani la voglia di riscoprire il Bel Paese e la sua ricchezza culturale ed enogastronomica. Il Decreto-Legge 22 aprile 2021 n.52, contenente le nuove misure a sostegno della ripresa del settore enoturistico, ha dato il via a progressive riaperture che fanno ben sperare per un rilancio del turismo di prossimità e una riscoperta della dimensione locale.

Promuovere la valorizzazione del territorio in un’ottica green, con nuove modalità di approccio allo slow tourism, permette alla comunità dei viaggiatori di vivere esperienze a contatto con la bellezza della natura per rigenerarsi passeggiando tra le vigne.

Secondo un’indagine realizzata da Demoskopika in collaborazione con l’Università del Sannio, il 53% degli italiani ha scelto di andare in vacanza nei prossimi mesi, nonostante le difficoltà economiche, e si attendono anche gli stranieri. Le mete più gettonate sono Toscana, Puglia e Sicilia. In particolare, sull’isola, si stima l’arrivo di 1,7 milioni di arrivi (+13,2% rispetto al periodo giugno-settembre 2020).

Scegliere la degustazione da vivere in una cantina siciliana rappresenterà un’immersione sensoriale unica; l’importante è organizzare con attenzione l’escursione enogastronomica sempre nel pieno rispetto del protocollo di sicurezza.

Portale Winery tasting Sicily
Winery tasting Sicily mette in contatto gli enoturisti con le cantine del territorio (Foto © Dario Costanzo).

Winery Tasting Sicily: il portale enoturistico di Dario Costanzo

Per effettuare una visita in cantina con degustazione vini in Sicilia è nato 4 anni fa il portale Winery Tasting Sicily, da un’idea di Dario Costanzo – imprenditore catanese nel campo del digital marketing – durante un incontro con un produttore vitivinicolo ragusano che gli commissiona la gestione di alcune campagne pubblicitarie. In quest’occasione Dario scopre la ricchezza enogastronomica della Sicilia e decide di creare una piattaforma informativa che possa offrire delle esperienze in cantina.

«Ho creato l’offerta per le cantine, che a poco a poco hanno aderito, dando la possibilità di avere un sito vetrina dove poter inserire informazioni e proposte riguardanti l’enoturismo presentato dall’azienda in collaborazione con altri tour operator. Siamo arrivati a più di 200 proposte in tutta la Sicilia, in ogni provincia, dall’isola di Salina a Marsala. È possibile filtrare le proposte per tipologia di vino e di area geografica – spiega Dario Costanzo – concordando ora e data di visita con la cantina in maniera flessibile. Tocca poi all’azienda organizzare l’hospitality, disegnata su piccoli gruppi, da 4 a 15 persone al massimo».

Come funziona Winery Tasting Sicily

«Mettiamo in contatto le persone interessate ad una specifica realtà vitivinicola mediante un sistema di prenotazione sul modello di Airbnb. Un altro aspetto all’interno del portale è rappresentato da una comunicazione a 360 gradi di tutto ciò che succede nel panorama vitivinicolo siciliano. Raccontiamo sui social la Sicilia del vino, la natura del territorio e le visite in cantina, in maniera semplice con gli occhi della passione, all’interno di un progetto che permette di stare all’aria aperta e staccare la spina», spiega l’imprenditore catanese.

Come prenotare l’esperienza enoturistica

Winery tasting Sicily: enoturismo in Sicilia
L’imprenditore Dario Costanzo (Foto © Dario Costanzo).

L’enoturismo, punta di diamante del settore, anche nella scorsa estate ha messo in mostra le sue qualità, rappresentando la forma più interessante di turismo sostenibile e di prossimità; nell’estate 2020 ha consentito visite e degustazioni nel rispetto delle norme anti-Covid.

I racconti dei vignaioli, ricchi di calore umano e di cultura, suggellano il rapporto di amore e di rispetto tra l’uomo e la natura e rendono preziosa l’accoglienza in cantina. Viverla significa curare l’anima, sia individuale sia collettiva, e anche garantire godimento al corpo non solo con il buon vino abbinato a cibo genuino, ma anche con il sano movimento delle escursioni e di tutte le attività tipiche del cosiddetto turismo esperienziale.

Per procedere in modo semplice e veloce nella scelta di un’esperienza enoturistica, consultare il portale Winerytastingsicily.com aiuta ad esplorare il vasto panorama vitivinicolo siciliano. Esso consente di filtrare, per provincia o per tipologia di vino, diverse e numerose proposte di degustazione nelle cantine siciliane, contattando direttamente l’azienda vitivinicola per meglio stabilire giorno/orario della visita ed eventuali personali richieste.

Cosa significa visitare una cantina?

Visitare un’azienda vitivinicola significa non solo conoscere i processi di produzione e la bontà dei suoi prodotti ma, in maniera olistica, abbracciare anche il territorio di cui è parte dal punto di vista economico e storico-culturale. Pertanto, l’esperienza della degustazione in azienda spesso diventa occasione per approcciare altre realtà aziendali e per scoprire il ricco patrimonio artistico-monumentale dei comuni viciniori. Può pertanto risultare comodo soggiornare nei wine relais. Posti suggestivi, silenziosi e ricchi di stile, in grado di coccolare anche l’ospite più esigente.

Per farsi un’idea più concreta dei luoghi e delle offerte di degustazione e hospitality, non resta che visionare le proposte su Winerytastingsicily.com dove sono raccolti anche articoli del blog, che raccontano le visite in alcune cantine della splendida Sicilia.

Winery Tasting Sicily
Sito webFacebookInstagram

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Amanda Arena

«Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte» è la frase di François de La Rochefoucauld che mi guida nella scelta dell’alimentazione. Laureata in Scienze Politiche, giornalista pubblicista e sommelier specializzata in comunicazione e Marketing vitivinicolo. Amo esplorare i mondi del vino e del cibo per raccontarne gli aromi, i sapori, i protagonisti e i territori.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità