Emilia-Romagna Eventi

Go Wine torna a Bologna con Autoctono si nasce…

Lunedì 5 luglio, l’associazione nazionale che promuove la cultura del vino e l’enoturismo torna nel capoluogo emiliano con un banco d’assaggio sui vitigni autoctoni d’Italia

Autoctono si nasce: a Bologna il 5 luglio 2021
Autoctono si nasce: a Bologna il 5 luglio 2021

Go Wine, associazione nazionale che promuove la cultura del vino e l’enoturismo, ha ripreso il calendario di eventi nella città di Bologna. Appuntamenti molto attesi, che erano stati purtroppo differiti a causa dell’emergenza coronavirus.

L’evento di “ripresa” si è svolto lunedì 21 giugno, con Bologna Super Wines, l’ormai tradizionale appuntamento promosso da Go Wine dedicato ai grandi vini italiani ed ai loro interpreti. L’evento ha visto la partecipazione diretta di 25 cantine da differenti regioni italiane e un banco d’assaggio molto seguito dai professioni del settore e dagli enoappassionati.

Le nuove annate in assaggio, il desiderio di molti viticoltori di essere nuovamente presenti per raccontare in diretta i loro vini ha reso l’appuntamento particolarmente speciale ed è emersa una positiva sensazione sulla vitalità del vino italiano, rappresentato da diverse realtà regionali. Un’edizione per certi aspetti diversa dell’evento (ingressi contingentati, distanziamento e mascherine), ma sicuramente positiva e nel segno di un progressiva ripresa degli eventi di incontro con vini e cantine.

Autoctono si nasce…Appuntamento a Bologna

Ora l’attività prosegue con un altro importante incontro in programma per lunedì 5 luglio all’Hotel Relais Bellaria (Via Altura, 11, Bologna): Autoctono si nasce…, l’evento ideato da Go Wine per promuovere la ricchezza e varietà del patrimonio viticolo italiano. Per questo appuntamento Go Wine proporrà al pubblico una selezione varia di vitigni da diverse regioni del Bel Paese, che valorizzerà anche gli autoctoni rari e da scoprire, spesso legati ad un solo o pochissimi viticoltori.

Un appuntamento sempre all’insegna della ripresa, per celebrare la cultura del vino italiano e il rapporto tra vino e territorio, tema caro alla community Go Wine. Molti i vitigni-vini provenienti da diverse regioni raccontati in sala dalle cantine e da un’importante selezione in enoteca.

La serata bolognese “Autoctono si nasce”, dedicata ai vitigni autoctoni italiani, sarà arricchita da un’importante selezione di etichette di Pinot Nero, una sorta di special guest della serata… declinato in diverse espressioni da differenti territori del vino italiano. Una selezione che Go Wine avrebbe proposto negli scorsi mesi con un evento dedicato, ma che non si è potuto svolgere per le restrizioni imposte dal periodo.

Elenco delle aziende presenti

Programma, orari e modalità di prenotazione

Per garantire la sicurezza dei partecipanti, gli ingressi saranno contingentati. Per permettere a un numero maggiore di persone di accedere al banco di assaggio la degustazione verrà divisa in 3 turni. 

Orari e turni di degustazione

Ore 16,00 -18,00: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad operatori professionali qualificati (giornalisti del settore enogastronomico, soggetti riconosciuti che operano in enoteche, ristoranti, wine bar: una persona per locale, salvo motivate eccezioni). Info: stampa.eventi@gowinet.it. 

Ore 18,00-20,00: primo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati;

Ore 20,00–22,00: secondo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati.

Costo di ingresso

Il costo della degustazione per il pubblico è di € 20,00 (€ 13,00 Soci Go Wine, € 16,00 Ais, Fisar, Onav, Aies, Accademia della Muffa Nobile che mostreranno all’accredito la tessera di iscrizione ad una delle associazioni). L’ingresso sarà gratuito per coloro che decidono di associarsi a Go Wine (benefit non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 30 giugno 2022. E’ possibile indicare già all’atto della prenotazione la volontà di associarsi. 

Per informazioni: GO WINE (Tel. 0173.364631 – www.gowinet.it).

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Redazione

La redazione de La Gazzetta del Gusto è composta da professionisti della comunicazione, blogger, esperti di nutrizione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità