Gazzetta del Vino

Jeux de Froid: tredici sfumature di Nero Champagne

Storie di alchimie, di uomini e passioni: il fascino in “Nero” dello champagne.

Collezione Nero Champagne: abbiamo degustato il Jeux de Froid
Nero Champagne è una produzione tutta italiana, nel cuore della Francia (Foto © Roberto Battistelli).

Il nero è misterioso, infinitamente elegante, straordinariamente forte e potente nelle emozioni che suscita. Il nero è il colore-non-colore per eccellenza, modesto ma signorile al tempo stesso, unico e inimitabile. Può essere uno scudo o una spada, difendere o attaccare, può scaldare o rendere leggiadri. Come lo Champagne.

Nero Champagne, la ricerca della perfezione durata vent’anni

Per Enrico Mazza, Alessandro Natali e Andrea Delfini, il nero è anche passione, è un colore luminoso che nulla ha di cupo e di buio. Il nero È champagne.

Un lavoro meticoloso e un progetto lungo vent’anni, alla ricerca dei terroir e delle uve perfette, parcella dopo parcella, produttore dopo produttore, inseguendo l’artigianalità di eccellenza. È la storia di una produzione tutta italiana nel cuore della Francia, un intreccio di alchimia e passioni che nasce con un messaggio ben preciso: stile, eleganza e carattere.

Chi sono i fondatori di Nero Champagne
Da destra: Enrico Mazza, Alessandro Natali e Andrea Delfini (Foto © Giorgio De Camillis).

Tre imprenditori italiani per una storia di successo, di identità e gusto raffinato, che spazia dal mondo dell’hôtellerie a cinque stelle con la catena Nero Hotels, arriva all’Alta Moda e abbraccia il mondo dell’arte e dell’editoria. Lifestyle a tutto tondo, insomma.

Nero Champagne punta in alto, molto in alto e non è per nulla un limite, anzi. Sa di sfida l’idea di creare un prodotto di nicchia da proporre in contesti di lusso, non ultimo l’inserimento nella prestigiosa carta dei vini di Heinz Beck a La Pergola.

Tredici etichette a produzione limitata, come tredici volumi da collezionare, ciascuno con un’impronta caratteristica, ognuno con una sorprendente diversità; bottiglie che non mirano a confondere ma si snodano in un percorso sensoriale fatto di accenti e sfumature dai territori più vocati della Champagne. A partire dalla ricercata sensualità di Jeux de Froid.

Jeux de Froid della Collezione Nero Champagne
La Collezione Nero Champagne comprende 13 etichette (Foto © Nero Champagne).

Jeux de Froid: antichi metodi e “profumi del freddo”

Jeux de Froid gioca sui “profumi del freddo” e su metodi antichi, «privilegia il ricordo di lunghe passeggiate nei boschi innevati» spiega Enrico Mazza, noto stilista e fashion designer, sommelier e passione sfrenata per lo champagne.

Viene quasi da chiedersi se la bottiglia numero 1 della collezione firmata Nero Champagne non sia quasi un mondo evocativo o una personale ricerca autobiografica. Infatti, all’eleganza dell’etichetta siglata in numeri romani, si contrappone l’agricoltura votata al naturale, su terreni dove il gesso è prima roccia per poi diventare polvere a soli 15 centimetri dalla superficie.

Il rispetto per l’essenzialità è dato dalla mancata malolattica e dal vecchio e sapiente uso di barrique esauste che hanno già dato il meglio di sé in Borgogna. Volutamente non filtrato, la notte gioca con le basse temperature nelle cantine aperte al freddo, unico responsabile di questa decantazione naturale.

Uno scudo termico che avvolge quel lungo riposo sui lieviti, come in un abbraccio tra vecchi amanti: 48 mesi per il sapiente assemblaggio tra il bon ton dello Chardonnay della Côte des Blancs (qui al 70%) unito al 25% di Pinot Noir e 5% di Pinot Meunier.

Jeux de Froid di Nero Champagne
I 13 champagne sono a produzione limitata, ciascuno con una propria impronta (Foto © Nicola Ciccarone – ReportACE.it).

Una serata dedicata a 3 etichette della Collezione Nero Champagne

Brillante protagonista della riuscitissima serata superbamente ideata e condotta dal giornalista Agostino Palomba, Jeux de Froid si è rivelato nella sua forma migliore, in compagnia di altre due etichette della collezione Nero Champagne.

Il vino è stato accompagnato in un percorso di gusto e ha incontrato i piatti gourmet di Gianluca, Laura e Diego Consiglio, patron degli eleganti spazi del Ristorante Cielo FCO di Fiumicino. Ha conquistato con le sue bollicine avvolgenti e persistenti, sensuale nel suo colore dorato, accattivante ed elegante nel suo naso complesso, quasi una piramide olfattiva.

Uno champagne dal tocco vellutato e caldo, gentile e forte al tempo stesso, sorprendente ma rassicurante. Testimone di un’alchimia tra uomini e passioni, savor-faire italiano e fascino indiscusso delle bollicine francesi.

Collezione Nero Champagne: abbiamo degustato il Jeux de Froid

 

Perlage avvolgente, molto persistente nel bicchiere, che sposa e rivela un colore pieno, brillante, dal dorato molto luminoso. 

Al naso, l’esordio piacevolissimo dell’intreccio di eleganti toni floreali e note fruttate, soprattutto acacia, ananas, pesca e pera, vaniglia e arancia candita. Sfumature di cannella, mandorle e note speziate.

In bocca è importante ma equilibrato, di grande eleganza. La delicata influenza fumé e una lunga acidità agrumata di pompelmo, regalano piacevolezza al palato. Sorprendente è la sapida mineralità, il finale pulito.

Per cibi importanti di mare, dai crostacei a tartare di tonno e ostriche, ma da abbinare anche con piatti meno complessi e strutturati, carni bianche in umido, tartare di scottona e carpacci. Raccomandato con la mozzarella di bufala o la burrata pugliese.



Nome completo: Champagne AOC Brut I Jeux de Froid
Nome azienda: Nero Champagne
Zona di provenienza: Côte des Blancs
Vitigni: 70% Chardonnay + 25% Pinot Noir + 5% Pinot Meunier
Fermentazione alcolica: interamente svolta in barriques di rovere francese
Fermentazione malolattica: NO
Affinamento: 48 mesi sui lieviti
Dosaggio: 7 gr/l
Alcol: 12 %
Temperatura di servizio: 7/8° C

Nero Champagne
Galleria del Corso n.2 – 20122 Milano
www.nerochampagne.com

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità