Aziende Gazzetta del Vino

iDealwine: il futuro delle case d’asta è il vino

Una vera e propria Borsa del vino online, con sedi a Parigi, Bordeaux e Hong Kong. La piattaforma francese, tra i leader mondiali delle aste di bottiglie pregiate, conferma il trend positivo di un settore economico in ottima salute

iDealwine: il sito per comprare, vendere e stimare vini pregiati
Il fascino dei Grand Cru di Bordeaux: la cantina di Pauillac è tra le più apprezzate dai collezionisti di iDealwine (Foto © Malinda Sassu).

Champagne e Grand Crus, annate introvabili ed etichette preziose: per gli esperti solo l’1% della produzione mondiale rientra nei ricercati e tanto desiderati “fine wines”, battuti all’asta a cifre talvolta da capogiro.

iDealwine, la famosa piattaforma online francese, fa parte di questo mercato di nicchia che non conosce crisi, con numeri sempre più alti, in termini di investimenti economici, da parte di collezionisti e appassionati di vini rari.

iDealwine: il sito per comprare, vendere e stimare vini pregiati

La vera anima di chi acquista bottiglie importanti è comprare soltanto ciò che si ama davvero, un valore che conferisce al vino di pregio la grandissima importanza di quello che è considerato a tutti gli effetti un “bene rifugio”, al pari di un’opera d’arte o di un raro gioiello.

Un aspetto che va ad aggiungersi ad altri fattori che determinano la sua reale unicità, soprattutto se si considerano parametri come la produzione limitata e l’alto profilo qualitativo.

iDealwine: il sito per comprare, vendere e stimare vini pregiati
Un paesaggio del Chianti, i cui vini sono molto apprezzati dai collezionisti.

È l’Italia il secondo mercato europeo, con Piemonte e Toscana in testa

Un fenomeno in costante crescita che coinvolge anche la vendita dei vini italiani all’asta, circa il 42% in termini di volume e il 39% in valore, posizionando il nostro Paese come secondo mercato in Europa e il settimo a livello internazionale. Il totale di 4218 etichette italiane vendute da iDealwine, nel 2021 ha prodotto un fatturato in Italia di 1,5 milioni di euro mentre, solo nei primi 8 mesi del 2022, si parla di 1 milione.

Sono i vini rossi di vecchie annate quelli preferiti dai collezionisti del noto sito d’oltralpe: Barolo, Barbaresco e Bolgheri su tutti ma cresce l’interesse per regioni come l’Abruzzo, il Veneto e la Valtellina.

iDealwine: non solo una casa d’aste ma riferimento per i cultori del vino

In poco più di vent’anni la piattaforma online francese, fondata da Cyrille Jomand, Angélique de Lencquesaing e Lionel Cuenca si inserisce a pieno titolo tra i leader mondiali del settore, forte dei suoi numeri in costante crescita tra utenti e bottiglie vendute all’incanto o tramite acquisti diretti.

Alle spalle dei tre grandi appassionati di vino, la loro comune esperienza lavorativa presso la Borsa di Parigi che ha permesso di imprimere al progetto iDealwine un’accelerazione fortissima, classificandosi come la prima casa d’aste in Francia per il settore vini e distillati.

Non solo vendite all’incanto ma anche un’interessante e nutrita enoteca online, costantemente rinnovata ed arricchita con vini acquisiti da una rete diretta di oltre 900 produttori: un successo che, solo nel 2021, ha determinato un fatturato di 43 milioni di euro.

Uno degli Champagne venduti su iDealwine
Eccellenza e tradizione nelle migliori maison di Champagne battute all’asta da iDealwine (Foto © Malinda Sassu).

Tutti i numeri di una PMI di successo: dall’indice sul valore dei vini alle vendite en primeur dei Grand Cru

Vecchie annate di collezioni private, valutazioni dei Grand Cru, grandi maison di champagne ma anche astri nascenti nel mondo del vino, il cui valore è monitorizzato dall’Indice e dal Barometro iDealwine, con report mensili e annuali sulle principali tendenze di mercato.

Con tre sedi a Parigi, Bordeaux e Hong Kong (prossima apertura a Singapore e, si vocifera anche a Milano) e 650.000 appassionati che sulla piattaforma acquistano vini, iDealwine spedisce in più di 60 paesi: tra aste e acquisti diretti sono state 400.000 le bottiglie vendute nel 2021, con un interesse sempre più crescente per le etichette biologiche e biodinamiche.

Non solo fine wine ma anche una nicchia riservata ai distillati di pregio, con la piattaforma FSA in partenariato con La Maison du Whisky a cui si aggiungono filiali e partecipate come l’International Wine Auction e la Maison de négoce LMGV Bordeaux.

Un mondo, quello di iDealwine, che offre ai propri clienti tutti gli strumenti necessari per arricchire le proprie passioni e la propria cantina, un modo splendido per godersi la bellezza del vino e il fascino del suo valore nel corso del tempo.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.idealwine.com

image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Malinda Sassu

Giornalista, sommelier per passione e autore Wine, Food & Travel per diverse testate giornalistiche cartacee e online. Appassionata prima di tutto, del mondo e della vita, dei viaggi e della gente. Tra le mie cento passioni? Lo champagne, naturalmente…

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner