Turismo

Western Australia: gastronomia di qualità a contatto con la natura

Cucina dell'Australia Occidentale: 5 esperienze da provare
Rottnest Cruises, Rottnest (Foto ©Tourism Western Australia).

Cinque esperienze culinarie da non perdere in altrettanti ristoranti a cielo aperto, per godere della cucina locale circondati dalle bellezze naturali dello Stato più grande del continente australiano

Una delle componenti più importanti e per certi versi fondamentali di ogni viaggio, è l’esplorazione dei profumi e dei sapori che caratterizzano la cucina dei singoli territori visitati. Questo è vero per ogni tour, in Italia e anche all’estero.

Nel seguito andiamo a “toccare con mano” alcune esperienze gastronomiche nella lontana Western Australia, un territorio sconfinato che ha moltissimo da offrire nelle sue diverse zone. La cucina dell’Australia Occidentale offre tappe golose da vivere non tra quattro mura ma immersi nella magnifica natura di questo Stato, il più grande fra i sei che danno vita al Commonwealth of Australia.

Cucina dell’Australia Occidentale: un viaggio tra sapori multietnici

La cucina dell’Australia Occidentale parla della storia, della geografia e della popolazione multietnica del Paese. Si può iniziare da alcune esperienze esclusive in grado di viziare ogni buongustaio, per poi passare ad un tour di scoperta delle tradizioni alimentari dei primi abitanti del luogo sempre valorizzando la natura e l’ambiente unico che caratterizza questo Stato.

Cinque esperienze gastronomiche particolari: la natura è servita

Allora se si è pronti si può incominciare con un pranzo in crociera, solcando le acque prospicienti Rottnest Island. La riserva naturale protetta è anche un rifugio idilliaco popolato dai simpaticissimi quokka, animali curiosi, amichevoli e carini. A seguire una cena sotto le stelle nel Kalbarri National Park, poi una Gourmet Camp Oven Experience con vista privilegiata sul lago Lake Argyle. Per finire, un barbecue australiano e vino locale tra i suggestivi pinnacoli del Pinnacles Desert e una cena in compagnia degli aborigeni per conoscere le loro antiche tradizioni.

Un pranzo da 7 portate solcando le acque davanti a Rottnest Island

L’Australia vanta un’invidiabile varietà di pesce e frutti di mare di alta qualità. Chi è amante del mare e della cucina a base di pesce, il consiglio è quello di provare un’avventura a tutto tondo a bordo di una crociera nelle acque di Rottnest Island. L’isola, a circa un’ora di distanza da Perth (la capitale dello Stato), è una riserva naturale protetta che vanta un’abbondanza di flora e fauna uniche. È anche famosa per i simpaticissimi quokka, animali amichevoli e carini che si lasciano fotografare senza difficoltà. La crociera regala magnifici scorci dell’isola mentre a bordo è possibile pescare le aragoste locali per poi gustarle insieme ad altre sei ricche portate a base di freschissimi ingredienti locali, preparate da uno chef privato. Un’esperienza davvero esclusiva e molto coinvolgente.

Ulteriori info: rottnestcruises.com.

Cenare sotto le stelle nel Kalbarri National Park

Il Kalbarri National Park, noto per i suoi spettacolari canyon e le scogliere scolpite dal vento, è uno dei parchi più spettacolari dell’Australia Occidentale. Questa è anche la location d’eccezione, che lascia realmente a bocca aperta, di un’incredibile cena organizzata sul Kalbarri Skywalk, uno dei punti di osservazione più suggestivi del Parco Nazionale, che si erge a 100 metri di altezza sul fiume Murchison River e che regala un panorama incantevole sulle gole e i rilievi rossastri di quest’oasi di pace. Cenare in questo contesto è davvero un’occasione speciale, che si tiene solo in determinate date durante l’anno. Il prossimo appuntamento è fissato per il 18 marzo 2023.

Ulteriori info: kalbarriskywalkdinner.com.au.

Kalbarri Skywalk, Kalbarri National Park (Foto ©Tourism Western Australia).

Proposte gourmet per un’esperienza esclusiva al Lake Argyle

La “Gourmet Camp Oven Experience” propone un’esperienza culinaria davvero esclusiva. Un massimo di 13 ospiti per gustare una cena gourmet preparata solo con ingredienti freschi della zona. Come scenario,  uno dei tramonti infuocati di Kimberley, la regione più a nord del Western Australia e con una vista privilegiata sul lago Lake Argyle circondati da uno scenario naturale senza pari.

Ulteriori info: www.lakeargyleadventures.com

Lake Argyle Western Australia
Lake Argyle (Foto ©Tourism Western Australia).

Stargazing, barbecue australiano e vino locale nel contesto del Pinnacles Desert

In una quotidianità fatta di moltissimi stimoli visivi, sempre più di frequente veicolati tramite uno schermo, la sensazione più bella per regalare del tempo a un’esperienza unica è quella di spegnere tutto e farsi sorprendere dalla bellezza della natura.

In Western Australia è possibile dedicarsi all’osservazione di un cielo stellato, immersi nel buio e senza fonti luminose ad interferire, accompagnati dai racconti del “Dreamtime” (letteralmente il “tempo del sogno” che, nella mitologia aborigena australiana, identifica l’era antecedente alla formazione del mondo) e della tradizione aborigena legata alle stelle, concedendosi nel contempo un delizioso banchetto in compagnia di un bicchiere di vino australiano per ricreare un’atmosfera perfetta.

L’esperienza comprende l’osservazione delle stelle con binocoli e telescopi modernissimi capaci di avvicinare l’occhio umano ai corpi celesti più o meno distanti da noi, guidati dai racconti delle guide locali, ed un tradizionalissimo barbecue australiano all’aperto, accompagnato dall’ottimo vino proveniente dalla vicina regione vinicola della Swan Valley. Il tutto avviene nel Pinnacles Desert, una meravigliosa area desertica celebre per i suoi suggestivi pinnacoli e la sua sabbia dorata a poca distanza dalla città di Perth.

Ulteriori info: www.lumineertours.com.au

The Pinnacles, Nambung National Park (Foto ©Tourism Western Australia).

Scoprire la cultura aborigena attraverso piante, semi e frutti

Per uscire dalla quotidianità ed entrare in un sogno a occhi aperti, si possono visitare le comunità aborigene australiane, che rappresentano la cultura indigena vivente più antica del mondo, risalente a circa 60.000 anni fa.

Profondamente legati al proprio territorio, gli aborigeni facevano largo utilizzo dei prodotti della natura per la propria alimentazione e anche per le cure mediche. Ancora oggi è possibile entrare in contatto con le usanze tradizionali sugli utilizzi di piante, semi e frutti e sulle conoscenze legate alle loro proprietà naturali. Ad accompagnarci in questo percorso, ci sono guide aborigene che tramandano gli affascinanti racconti che si perdono nel tempo tra le tradizionali sei stagioni del calendario aborigeno, le proprietà curative di alcune piante locali, credenze e leggende, e la preparazione di ricette antichissime, assaporando i sapori autentici della terra.

Ulteriori info: daletilbrookexperiences.rezdy.com.

Per maggiori info sulla destinazione Western Australia, visitarewww.westernaustralia.com.

image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Tiziano Argazzi

Sono un giornalista appassionato di turismo ed enogastronomia. Da tanto tempo scrivo di viaggi, vacanze slow e tempo libero, inserendo anche suggerimenti enogastronomici. Negli ultimi anni mi sono anche dedicato al mondo del Food & Wine con la consapevolezza che turismo ed enogastronomia costituiscono un binomio inscindibile.

Ricevi informazioni utili

Segui la nostra TV

Le firme

Alessandra Piubello

Lorenzo Frassoldati

Giovanni Caldara

Esplora il magazine

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner