Veneto Eventi Gazzetta del Vino

Vin de La Neu, la prima verticale a Venezia

Nel sofisticato scenario del ristorante Aromi dell’Hilton Molino Stucky Venice, il Trentino Alto Adige e Nicola Biasi saranno i protagonisti di una serata dedicata a tutte le annate prodotte di Vin de La Neu abbinate ai raffinati piatti proposti  dallo chef Ivan Catenacci.

Verticale di Vin de La Neu a Venezia, in scena vini di Nicola Biasi
Una vista del Hilton Molino Stucky Venice (Foto © Hilton Molino Stucky Venice).

L’evento si svolgerà il prossimo venerdì 19 ottobre presso il ristorante Aromi, elegante ambiente dall’atmosfera intima in stile yacht club, dove gli ospiti – guidati dall’esperienza dell’Executive Chef Ivan Catenacci e del Maitre Giovanni Burrafato – potranno intraprendere un viaggio sensoriale reso ancora più unico dalla magnifica vista su Venezia e il Canale della Giudecca.

La verticale della cantina Vin de La Neu a Venezia, in scena vini di Nicola Biasi

La serata sarà organizzata in collaborazione con la Cantina Vin de La Neu, nel cuore della Valle di Non in Trentino Alto Adige, terra delle Dolomiti e dei meleti.

Verticale di Vin de La Neu a Venezia, in scena vini di Nicola Biasi
Vin de La Neu a Venezia, in scena vini di Nicola Biasi (Foto © Civiltà del Bere).

Grande determinazione, passione per l’enologia e voglia di sperimentare, sono gli elementi imprescindibili che hanno animato Nicola Biasi nella creazione di Vin de La Neu, progetto inedito sia per il territorio da cui trae origine sia per la scelta varietale. L’ambizione è quella di riproporre la viticoltura di qualità in un’area oggi dedicata alla coltivazione della mela, ma un tempo rifugio ideale per la vite.

Il menu: deliziose proposte abbinate alle annate di Vin de La Neu

Lo chef Ivan Catenacci presenterà proposte gastronomiche all’insegna della ricercatezza e di un grande senso del gusto. Come entrée di inizio degustazione gli ospiti saranno deliziati da un carpaccio di gamberi, papaya e fiori bianchi in abbinamento a Vin de La Neu 2016.

Verticale di Vin de La Neu a Venezia, in scena vini di Nicola Biasi
Un interno del ristorante Aromi (Foto © Hilton Molino Stucky Venice).

Si continuerà strizzando un occhio alla migliore tradizione della cucina veneta con risi e bisi, con tagliolini di seppia accompagnati da Vin de La Neu 2015.

I profumi e gli aromi della coscia d’oca brasata in fondo bianco, patata fondente e mosto d’acini d’uva saranno esaltati da Vin de La Neu 2013.

L’epilogo di melanzana sarà la degna conclusione di un percorso sensoriale tra valorizzazione della tradizione, creatività e innovazione, in abbinamento a Vin de La Neu 2014.

WDine Tasting: grandi vini a piatti di grandi chef

L’appuntamento di venerdì prossimo rientra all’interno di WDine Tasting, il ciclo di eventi iniziati la scorsa primavera che conducono l’ospite in un’inebriante esperienza alla scoperta della tradizione enogastronomica delle più famose regioni vitivinicole italiane: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Toscana.

Il concept prevede cene evento presso il ristorante Aromi, durante le quali si possono degustare i vini delle migliori cantine italiane abbinati ai gustosi piatti dell’Executive Chef Ivan Catenacci.

WDine Tasting è proposto al costo di 80 Euro a persona e include una selezione di vini + menu abbinato.

Prenotazione obbligatoria contattando: vcehi_fb@hilton.com o chiamando il numero 041.27.23.316.

Ristorante AromiHilton Molino Stucky Venice
Sestiere Giudecca, 809, 30133 Venezia VE
Sito web

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Amanda Arena

Amanda Arena

«Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte» è la frase di François de La Rochefoucauld che mi guida nella scelta dell’alimentazione. Laureata in Scienze Politiche, specializzata in Marketing vitivinicolo e sommelier, lavoro nella comunicazione e amo esplorare i mondi del vino e del cibo per raccontarne gli aromi, i sapori, i protagonisti e i territori.

© Riproduzione vietata
Scritto il: lunedì, 15 Ottobre 2018

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità