Vini al supermercato, il sito che aiuta a sceglierli

Si possono comprare i vini al supermercato? Come districarsi tra qualità e offerte? Oggi un sito web ci guida tra gli scaffali della Gdo.

Vini al supermercato, un sito che aiuta a sceglierli

Vini al supermercato, un sito che aiuta a sceglierli.

L’Italia contende alla Francia il primato della produzione di vini e, come i cugini d’Oltralpe, vantiamo una forte qualità e varietà enologica. Per tradizione, inoltre, siamo abituati a degustare un buon bicchiere di vino per sottolineare tanti momenti della nostra vita, più o meno importanti.

Negli ultimi anni, c’è stata una vera esplosione dell’enologia, anche per l’accresciuto interesse dei consumatori ad approfondire questo mondo tanto affascinante. I wine lover non vogliono solo limitarsi a degustare il vino ma sono curiosi anche di conoscerne storia, caratteristiche ed abbinamenti, lasciandosi coinvolgere in un racconto dalle mille sfumature.

Crescendo la domanda, si è ampliata anche l’offerta soprattutto dal punto di vista dei luoghi di vendita. Accanto alle tradizionali cantine ed enoteche, anche la grande distribuzione alimentare ha intensificato lo spazio riservato al vino negli scaffali, approfittando di questo trend incoraggiante.

Alcuni “puristi” ritengono che il vino non debba comprarsi al supermercato ma esclusivamente in negozi specializzati dove un esperto venditore ci possa guidare nella scelta della bottiglia più adatta, fornendoci informazioni competenti su conservazione, temperatura di servizio e abbinamenti. Ma è anche vero che la vita frenetica, spesso, ci impone di effettuare gli acquisti in luoghi dove possiamo trovare tutto senza bisogno di fermarci in diversi negozi per riempire la nostra credenza.

La Gdo ha creato all’interno dei supermercati delle autentiche enoteche, ricche di etichette di ogni tipo, da quelle più economiche a quelle blasonate, con un’offerta degna delle migliori enoteche di quartiere. Spesso il vino diventa un prodotto civetta, con prezzi quasi sottocosto che possono lasciare perplessi. Ma allora come orientarci per scegliere il vino adatto, che coniughi qualità e convenienza? Come capire quando è possibile lasciarsi attrarre da offerte speciali o rinunciare ad esse? Si tratta sempre di fregature oppure potrebbero essere occasioni da prendere la volo?

Devono essere state queste le domande da cui è scaturita l’idea di un blog chiamato “Vini al supermercato”, un sito tematico che ruota intorno al mondo del vino.

Vini al supermercato, un sito che aiuta a sceglierli Cosa offre Vini al supermercato

In rete ce ne sono tanti ma in questo caso il focus è specifico: recensire vini venduti al supermercato, esprimendo una valutazione in base ad una logica qualità-prezzo. Grazie a questa utile guida on line, mentre siamo nella corsia del supermercato, possiamo farci consigliare in tempo reale e capire se una determinata offerta che ha attirato la nostra attenzione è realmente vantaggiosa.

I titolari del sito assicurano che le recensioni sono effettuate da esperti del settore in modo autonomo ed imparziale. La scheda di ogni vino contiene le caratteristiche, la tecnica di vinificazione, le informazioni sul produttore e i possibili abbinamenti in cucina. In base alla degustazione, viene anche attribuito un voto, secondo un sistema di valutazione che va da 1 a 5 “carrelli della spesa”.

Il blog non è solo uno strumento per orientarsi nel mare di etichette, italiane e straniere, ma anche un magazine con rubriche dedicate sia al mondo del vino che della cucina, sulle birre e su eventi enogastronomici. Se vi è venuta curiosità: www.vinialsupermercato.it

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     ,

Autore /


Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

© Riproduzione vietata
Scritto il: giovedì, 13 luglio 2017

Ti potrebbero interessare:

Azienda Accordini Igino: il suo Amarone “Le Bessole” è frutto dell’attesa!
Il Festival del Lambrusco di Castelfranco Emilia, al via la prima edizione
Oriolo di sera: la Torre sarà il teatro dei mercoledì estivi
Amarone della Valpolicella Le Bessole, sorprende ad ogni sorso
Emporio Armani Ristorante e Caffè apre a Bologna e accetta un'agguerrita concorrenza