Eventi Lombardia

A Milano, torna “Inconfondibile”, la rassegna sui vini ancestrali e rifermentati in bottiglia

Nel weekend del 23 e 24 ottobre, il Westin Palace ospiterà la terza edizione dell’unica rassegna nazionale dedicata a una particolare tipologia di vini che stanno vivendo una nuova, entusiasmante, primavera

Inconfondibile 2022 a Milano: Festival dei vini ancestralii
Inconfondibile 2022 è organizzato da Roberto Dalla Riva (Foto © Ufficio stampa).

Ancestrali sì, ma modernissimi: è con questa fondamentale premessa che si apre la terza edizione di Inconfondibile 2022, il festival organizzato da Roberto Dalla Riva, titolare dell’agenzia trevigiana Edimarca,  che si pone l’obiettivo di portare al grande pubblico un segmento ritenuto ancora di nicchia nel mondo dei vini: parliamo ovviamente dei metodi ancestrali, una delle più antiche tecniche di produzione che si ottiene lasciando rifermentare naturalmente in bottiglia il vino, grazie al residuo zuccherino rimasto dopo il processo di vinificazione.

Inconfondibile 2022 a Milano: Festival dei vini ancestrali

Il festival ospiterà più di 70 produttori e 150 etichette da quasi tutto lo stivale: dai fedelissimi di questa tipologia e di questi metodi, ai più giovani esordienti, che recentemente si sono appassionati a questo stile di vino.

Anche il programma delle masterclass, guidate da Giampaolo Giacobbo e da Massimo Zanichelli, tra i massimi esperti dei rifermentati in bottiglia, si preannuncia ricco e molto interessante.

Domenica 23 ottobre Inconfondibile 2022 partirà per un viaggio nei territori in cui la rifermentazione in bottiglia è uno stile di produzione consolidato: Veneto, Emilia-Romagna e Lombardia. Saranno tre tappe per conoscere ogni angolo del mondo delle bollicine rurali.

Anche la giornata di lunedì 24 ottobre sarà tripartita in degustazioni esplorative di questo mondo variegato. Dalla mattinata intitolata “Sui Lieviti” in cui verrà trattata la recente introduzione del metodo sui lieviti nel disciplinare del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG ad un pomeriggio ricco di altre scoperte. La Doppia Verticale – di ProFondo di Miotto e di Lambrusco Tiepido di Claudio Plessi – aprirà il pomeriggio, caricandolo di passione e frizzantezza in un confronto parallelo che consentirà di capire come questi due vini abbiano sfidato il tempo rimanendo integri e vivi. La giornata si concluderà con ColFondo Agricolo, un momento in cui sedici vignaioli omaggeranno le colline trevigiane e il legame tra il territorio vinicolo e le persone che lo abitano e ci lavorano attraverso una degustazione alla cieca, all’insegna di artigianalità e rock insieme.

Il costo dei biglietti è di 25€ in prevendita online, 20€ per le associazioni del vino e gratis per gli operatori HO.RE.CA; ogni masterclass, invece, costa 10€ ed è necessario prima acquistare il biglietto d’ingresso per la manifestazione. Per info e prenotazioni: inconfondibile.wine/

image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Gabriele Pasca

Gastroturista per passione, cuoco per necessità, giornalista per pigrizia, scrittore per errore. Nato nel poco lontano 1992, in un paese «a sud del sud dei santi». Recensisco, viaggio e sperimento: sempre meglio che lavorare.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner