Primi piatti Toscana

Panzanella mediterranea, la ricetta della zuppa semplice e ghiotta

Nato come piatto povero in Toscana e in altre regioni del centro Italia, questa pietanza profumata e sostanziosa impiega pane raffermo e i frutti dell’orto, storicamente accessibili anche alle classi meno abbienti

Ricetta della Panzanella mediterranea
Panzanella mediterranea (Foto © Samantha Macchia).

La comunicazione gastronomica moderna ci propone quotidianamente tantissime ricette e tutte diverse ma ne esistono alcune che fanno parte della nostra storia e che non dovrebbero essere perse.

Spesso sono “ricette nel cassetto” tramandate da persone care della famiglia che, magari, non ci sono più e che riportano in vita i ricordi attraverso i loro profumi e sapori. Per me la Panzanella mediterranea è una di queste, un piatto estivo, tipico dell’Italia centrale e diffusissimo in Toscana.

Della panzanella ci sono moltissime varianti, pur partendo dalla sua base costituita da pane raffermo”ammollato”, basilico, cipolla rossa e olio. In questa versione la proponiamo con qualche sapore un po’ più “mediterraneo”, che ricordi il mare della nostra terra.

Se evitiamo il tonno, diventa una ricetta vegana.  

 
Dosi:
6 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

1 ora

Tempo Cottura:

No

 
 
Forno:

No

Dosi:
6 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

1 ora

Tempo Cottura:

No

Forno:

No

  • 1 kg di pane toscano raffermo
  • 1 bicchiere di aceto di vino
  • 1 cipolla
  • 1-2 costole di sedano
  • 15/20 pomodori ciliegini o datterini
  • capperi e olive
  • 300 grammi di tonno
  • basilico
  • olio extravergine d’oliva
  • timo e origano
  • limone
  • sale
Ingredienti della Panzanella
Ingredienti della Panzanella mediterranea (Foto © Samantha Macchia).

  1. Tagliare il pane a “tocchi” e ammollarlo in una soluzione di acqua e aceto. La quantità di aceto è soggettiva ma suggeriamo di non esagerare per evitare che sovrasti gli altri ingredienti;
  2. quando il pane sarà ben inzuppato va strizzato, sbriciolato con le mani e messo in una ciotola capiente;
  3. aggiungere una cipolla rossa tagliata a rondelle, un paio di costole di sedano fresco ben lavate, i pomodorini rossi tagliati, il tonno, i capperi e le olive a piacere terminando con qualche foglia di basilico;
  4. mescolare bene tutti gli ingredienti, è molto importante l’armonia dei colori;
  5. a questo punto, condire il tutto con olio extravergine d’oliva, rigorosamente toscano, sale e una manciata di origano e timo.

  • Servire la panzanella in scodelle o piatti preferibilmente “rustici”, decorando con foglie di basilico e spolverando con una grattugiata di buccia di limone che conferirà un aroma fresco e molto estivo.
  • Conservare in frigorifero per circa un’ora prima di servirla.
Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Samantha Macchia

Samantha Macchia

Le mie “ricette nel cassetto” sono impresse su vecchi fogli ingialliti dal tempo; sono le mie ricette del cuore ereditate dalla nonna e dalla zia, due persone per me importantissime che non ci sono più. Sono state raccolte nel corso della loro vita e trascritte minuziosamente su quei fogli che finora ho custodito gelosamente. Ora desiderlo condividerle con voi.

© Riproduzione vietata
Scritto il: domenica, 29 Settembre 2019

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità