Salse e Sughi

Ragù di cinghiale, una ricetta più digeribile ma sempre gustosa

Il ragù di cinghiale è ottimo per condire la polenta, le tipiche pappardelle o le particolari tagliatelle al cacao.

Ricetta Ragù di cinghiale
Ricetta Ragù di cinghiale (Foto © Francesca Vassallo).

La carne di cinghiale è nera, fibrosa, magra e generalmente ha bisogno di un periodo di marinatura per attenuare il sapore di selvatico. Il ragù di cinghiale è una delle preparazioni più apprezzate e gustose: questa ricetta, pur conservando tutto il sapore, ha una maggiore digeribilità rispetto al solito.

Antenato del maiale domestico, il cinghiale compare in un periodo antecedente all’uomo. Di temperamento aggressivo, fin dai tempi antichi, la sua caccia era riservata ai guerrieri.

Ricetta Ragù di cinghiale

Categoria: salse e sughi
Difficoltà: bassa
Costo: medio
Dosi: 5 persone
Tempo totale di preparazione: 90 minuti, più il tempo di marinatura di 12 ore circa

Ingredienti per la marinatura

  • cc 500 di vino Sangiovese
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 0 2 ciuffi di salvia
  • 1 pezzo di sedano
  • 1 cipolla media
  • 1 spicchio di aglio
  • 6 grani di pepe
  • 2 chiodi di garofano

Marinatura

Lavare molto bene la carne sotto l’ acqua corrente. Asciugarla e metterla in un contenitore di ceramica o di vetro con coperchio.

Tagliare a pezzetti le verdure e inserirle nel contenitore aggiungendo il vino e l’aceto, in modo che la carne sia coperta. Mescolare bene, coprire e lasciare riposare in luogo fresco per almeno 12 ore, girando ogni tanto.

Ricetta Ragù di cinghiale
La marinatura della carne di cinghiale (Foto © Francesca Vassallo).

Ingredienti per il ragù

  • 350 grammi di carne di cinghiale, tagliata in pezzi di circa 2-3 cm. (polpa)
  • 170 grammi di salsa di pomodoro
  • 50 cc vino Sangiovese
  • 100 grammi di cipolla
  • 1 rametto di rosmarino
  • 30 grammi di sedano
  • qualche ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio piccolo
  • pepe macinato, qb
  • 1 o 2 chiodi di garofano (secondo il gusto)
  • olio evo, qb

Cottura del ragù

Scolare bene la carne precedentemente marinata.

In una pentola, scaldare pochi cucchiai di olio e, quando è caldo, unire la carne facendola rosolare bene. Toglierla dal fuoco e tritarla grossolanamente.

Tritare le verdure e rosolarle nella pentola usata, con olio evo a fuoco basso: è consigliabile una dose generosa di olio perché non vengono utilizzati altri grassi.

Aggiungere la carne, rosolare per alcuni minuti e sfumare con il vino. Versare la salsa, salare e unire le spezie.

Cuocere a fuoco basso per almeno 1 ora.

tagliatelle al cacao con ragù di cinghiale
Le tagliatelle al cacao da condire con il ragù di cinghiale (Foto © Francesca Vassallo).
Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Francesca Vassallo

Francesca Vassallo

Persa a Genova. Genovese doc, foodblogger, moglie, mamma e un labrador, Loch.  Il mio blog, La maggiorana persa, non tratta solo di cucina ma anche di curiosità, ricordi e spunti. Le mie ricette rispecchiano la Liguria, con particolare attenzione alla qualità dei prodotti e alla loro stagionalità. Come gli antichi genovesi, però, mi appassiona rivolgere lo sguardo lontano, accostando sapori diversi. Mi piace arricchire le ricette con spunti storici.

© Riproduzione vietata
Scritto il: giovedì, 6 Aprile 2017

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità