Scuole di cucina e Corsi

Professione idrosommelier, come si diventa assaggiatori di acque minerali

Perchè attribuiamo tanta importanza all’abbinamento cibo-vino e non prendiamo in considerazione il sapore delle acque a tavola? Come si acquisisce la capacità di capire, degustare e abbinare correttamente l’acqua ai vari piatti? La risposta è nei corsi di primo e secondo livello organizzati dall’ADAM.

Idrosommelier, ecco come si diventa assaggiatore di acque minerali
Idrosommelier, ecco come si diventa assaggiatore di acque minerali

Tutti riconoscono l’importanza della figura di un sommelier del vino o della birra che, grazie alla competenza maturata con lo studio e la pratica, è in grado di consigliare gli abbinamenti più armonici tra tali bevande e il cibo. Lo stesso si può dire per l’olio extravergine di oliva, di cui ogni territorio offre varietà dalle caratteristiche specifiche che si adattano in modo diverso ai piatti.

Allora perché la stessa attenzione non viene riservata anche all’acqua minerale pur sapendo che ne esistono moltissime varietà con proprietà organolettiche uniche? Non si tratta solo della differenza generale tra liscia e gassata perchè il sapore delle acque è influenzato dai sali minerali acquisiti dal sottosuolo, dalla percentuale di anidride carbonica disciolta e dal diverso ph. Dall’imprinting ricevuto, si possono avere acque più o meno dolci, acide, salate o amare ed è intuibile che tali percezioni possano condizionare la degustazione dei cibi e anche dei vini serviti.

Cos’è un idrosommelier?

Dagli inizi del 2000 l’esigenza di non trascurare il sapore dell’acqua a tavola è stata avvertita e colmata dai grandi chef e dai ristoranti di alto livello che hanno inserito nel loro staff la figura dell‘idrosommelier, un assaggiatore di acque minerali che ha una conoscenza approfondita delle composizioni e delle caratteristiche di ogni acqua. Inoltre l’idrosommelier è capace di leggere un’etichetta e, soprattutto, di creare abbinamenti armonici tra acque, pietanze e vino.

Idrosommelier, ecco come si diventa assaggiatore di acque minerali
L’assaggiatore di acque minerali, ne conosce le caratteristiche e i corretti abbinamenti.

Questo argomento ingiustamente trascurato non è importante solo nell’alta ristorazione ma anche nella vita quotidiana, alla luce dell’importanza che l’acqua riveste per il nostro organismo ed in particolare nei bambini, negli anziani e nelle persone affette da determinate patologie.

Come si diventa sommelier dell’acqua?

Come accade per il vino, anche la qualifica di assaggiatore di acque minerali richiede una preparazione e molta pratica nonchè il conseguimento di un attestato. Dal 2002, una delle realtà in Italia che diffonde la cultura della degustazione delle acque e forma operatori specializzati, attraverso corsi di vario livello, è l’ADAM – Associazione Degustatori Acque Minerali.

ADAM: corsi per Idrosommelier di 1° e 2° livello

Per chi voglia accostarsi a questa materia, per curiosità personale o per tentare sbocchi lavorativi, l’Associazione Degustatori Acque Minerali terrà due corsi per Idrosommelier sabato 26 e domenica 27 gennaio a Forlì, presso Romagna Fiere Srl, in concomitanza con la Fiera Sapeur – 17° Fiera del Prodotto Tipico di Qualità e Forlì Wine Festival.

Il corso di primo livello (26 gennaio 2019, dalle 10.00 alle 17.30) aiuterà a conoscere la classificazione delle acque minerali e i loro principi alimentari e salutistici, insegna a leggere le etichette, a riconoscere le acque e a degustarle.

Il secondo livello (27 gennaio 2019, dalle 10.00 alle 17.30) è più approfondito e tratterà i principi dell’analisi e della percezione sensoriale, le qualità sensoriali e la degustazione con l’abbinamento ai cibi.

Costi e informazioni

La partecipazione ha un costo di 130,00 euro per ogni livello da versare in contanti al momento della registrazione.
La quota comprende: quota sociale A.D.A.M. 2019 tessera e distintivo, attestato di frequenza ai corsi, volume del 1° e 2° livello, pranzo didattico delle 2 giornate, ingresso gratuito in Fiera.

Il corso si terrà nella Sala Ristorante di Romagna Fiere Srl – Via Punta di Ferro n. 2 – Forlì. Per maggiori informazioni sui è possibile visitare il sito www.degustatoriacque.com o scrivere a info@degustatoriacque.com (Tel. e fax 0541.733403 – Cell.368.421346

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità