Secondi

Baccalà al Marsala con olive nere

È una ricetta semplicissima da preparare e adatta a chi desidera un piatto sano e povero di grassi ma il Baccalà al Marsala con olive nere è soprattutto un piatto buonissimo.

Baccalà al Marsala con olive nere
Baccalà al Marsala con olive nere (Foto © Rita Mighela).

Il baccalà essendo un pesce è dotato di moltissime proprietà ed è facilmente digeribile ma si caratterizza anche per essere un alimento magro e ricco di proteine, vitamine e sali minerali. Particolarmente adatto alle diete dimagranti è anche ricco di Omega 3 che hanno la proprietà di ridurre il colesterolo “cattivo”, aumentando quello “buono”.

Ricetta del Baccalà al Marsala con olive nere

Categoria: secondi piatti
Difficoltà: bassa
Costo: medio
Persone: 6
Durata
: circa 30/40 minuti
Forno: preriscaldato a 190°

Ingredienti per 6 persone

  • 1 kg di baccalà dissalato e ammollato
  • 120 grammi di olive nere cotte al forno
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di Marsala semisecco
  • 1 cucchiaio colmo di capperi sotto sale
  • 1 cipolla media
  • Sale q.b.
  • 1 tazza circa di farina 00

Preparazione

In un tegame scaldate l’olio e fate appassire la cipolla tritata finemente, unite i capperi dissalati e tritati, le olive denocciolate e sminuzzate e lasciate insaporire per un minuto. Aggiungete il Marsala e sfumate, quindi spegnete la fiamma e tenete da parte.

Eliminate la pelle ed eventuali residui di lisca al centro del baccalà, tagliatelo a tocchetti e lavateli sotto acqua corrente. Tamponate con carta da cucina per asciugarli e infarinate bene.

In una pirofila, versate un paio di cucchiai del condimento a base di olio, disponete in file leggermente sovrapposte i pezzi di baccalà infarinato. Cospargete il pesce con il restante condimento, coprite la pirofila con carta alluminio e infornate in forno preriscaldato a 190°.

Cuocete per circa 20 minuti, poco prima della cottura scoprite la teglia e fate dorare la superficie.

Servite il baccalà al marsala e olive nere nei piatti e irroratelo con il liquido di cottura rimasto.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Rita Mighela

Rita Mighela

L’apprendista food blogger. Nata in Sardegna, dopo 26 anni a Roma, ora vivo a Torino. Formazione artistica, esprimo la mia creatività come food blogger, tra fornelli e scatti fotografici, con la dedizione e semplicità tipici del mio modo di essere. Nel 2013 ho creato il primo blog su piattaforma, poi è iniziata l’avventura come sito indipendente su "Pane e Gianduia" che mi regala tante soddisfazioni.

© Riproduzione vietata
Scritto il: sabato, 7 Gennaio 2017

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità