Secondi

Morzello di baccalà di Catanzaro

Servito nello pitta, il morzello catanzarese è un piatto dalle antiche origini ma che non ha perso il suo grande apprezzamento popolare. Lo chef Francesco Luci ci ha donato la sua ricetta per prepararlo a casa

Morzello di baccalà di Catanzaro: la ricetta per farlo a casa
Morzello di baccalà catanzarese (Foto © Francesco Luci).

Il morzello di baccalà di Catanzaro (u morzeddhu) è un piatto tipico della cucina calabrese popolare, soprattutto del periodo natalizio. Saporita, generosa e profumata, questa straordinaria riserva energetica vanta origini antiche e declinazioni diverse a seconda delle zone, come spesso capita con le ricette tradizionali.

Sembra che anticamente venisse consumata già a metà mattina nelle trattorie del centro storico di Catanzaro (le “putiche“) e da quel momento è rimasto un cibo identitario della città. Per tramandare questa tradizione, l’associazione Antica Congrega Tre Colli ha dato vita alla “Scuola di Morzello” per conoscerne la storia e le modalità di preparazione (qui maggiori informazioni: www.anticacongregatrecolli.it).

Se volete provare a cucinarlo a casa, ecco la ricetta che ci ha regalato lo chef Francesco Luci.

 

image_pdfimage_print
 
Dosi:
4 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:
Tempo Cottura:
 
 
Dosi:
4 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:
Tempo Cottura:
  • 800 g di baccalà dissalato
  • 100 g di concentrato di pomodoro
  • 1 litro di passata di pomodoro
  • 1 cipolla bianca
  • un mazzetto di origano
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • peperoncino

Come servire il Morzello di baccalà di Catanzaro

  1. Fate  dissalare bene il baccalò, quindi strizzatelo bene e privatelo della pelle
  2. Targliate il pesce a pezzetti (il nome morzello deriva dal dialetto catanzarese “morza morza” ossia pezzetti.)
  3. In una pentola larga, versate l’olio extravergine di oliva, la cipolla tagliata a julienne, il peperoncino e fate rosolare delicatamente
  4. Versate nel composto ben rosolato, la passata di pomodoro insieme al concentrato e lasciate cuocere
  5. A metà cottura unite il baccalà, aggiustare di sale (se ritenete che sia necessario) e spolverate il morzello di origano. Proseguite la cottura fino alla consistenza desiderata.
  6. Il nostro Morzello di baccalà di Catanzaro è pronto per essere servito!

Secondo la tradizione, il morzello va mangiato nella pitta catanzaresepitta catanzarese; solo il secondo assaggio viene concesso sul piatto.

© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Piero Cantore

Sono nato a Santa Maria Capua Vetere (CE), ma vivo tra le splendide montagne della Sila a Camigliatello Silano (CS), dove lavoro presso la struttura di famiglia "Ristorante Donna Maria". Grazie al patrimonio alimentare di questa terra, realizzo piatti rigorosamente a chilometro 0. Sono assaggiatore di vini ONAV, sommelier della Scuola Europea Sommelier e assaggiatore di Salumi ONAS. Conduco il programma radiofonico "La cucina a modo mio" del circuito Italiastampa.

Ricevi informazioni utili

Segui la nostra TV

Le firme

Alessandra Piubello

Lorenzo Frassoldati

Giovanni Caldara

Esplora il magazine

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner