Secondi

Uova di quaglia CBT, crema di patate, sciroppo di arance e polvere di caffè

Una ricetta ricercata e di grande eleganza in cui la cottura a bassa temperatura delle uova di quaglia ne esalta il sapore

Uova di quaglia cotte a bassa temperatura
Uova di quaglia CBT, crema di patate, sciroppo di arance e polvere di caffè (Foto © Kevin Feragotto).

La ricetta delle Uova di quaglia CBT, crema di patate, sciroppo di arance e polvere di caffè è un secondo piatto sofisticato e dalla preparazione delicata ma basta seguire le indicazioni passo per passo per una riuscita perfetta.

La cottura sottovuoto a bassa temperatura negli ultimi anni è sempre più diffusa. Si adatta a cibi che andranno consumati immediatamente e ne esalta le proprietà organolettiche.

L’uovo di quaglia è un ingrediente particolarissimo in cucina, per sapore, dimensioni e caratteristiche nutrizionali. Infatti, rispetto all’uovo di gallina, è più leggero, più delicato, ha meno colesterolo ed è ricco di vitù alimentari.
Uova di quaglia
Uova di quaglia (Foto © Pixabay).
 
Dosi:
1 persona
Difficoltà:
Alta
Costo:
Medio
Tempo:

50 minuti cc

Tempo Cottura:

40 minuti cc

 
 
Dosi:
1 persona
Difficoltà:
Alta
Costo:
Medio
Tempo:

50 minuti cc

Tempo Cottura:

40 minuti cc

  • 12 uova di quaglia
  • 2 arance rosse di Sicilia IGP non trattate
  • 25 grammi di caffè
  • 3 patate gialle di medie dimensioni
  • 1 cipollotto fresco
  • 30 grammi di burro
  • 350 grammi di zucchero semolato
  • Foglie di basilico q.b.
  • Olio EVO q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

  1. Pulire le uova di quaglia con uno spazzolino, così da rimuovere le eventuali impurità. Posizionarle in un cestello forato ed immergerlo in acqua pre-riscaldata a 63°C per 15 minuti. Terminata la cottura, incidere le uova con un coltello seghettato e far fuoriuscire il contenuto: l’albume risulterà incredibilmente morbido mentre il tuorlo sarà cremoso e fondente
  2. Nel frattempo, spremere le arance e filtrane il succo. Con una grattugia, ricavare della scorza e metterla da parte. Versare il succo in un pentolino e aggiungere lo zucchero. Tenere la fiamma bassa e mescolare finché il cucchiaio non cominci ad opporre una leggera resistenza. A questo punto, rimuovere il pentolino dal fuoco e addizionare la scorza. Lasciar raffreddare
  3. Tagliare il cipollotto e soffriggerlo
  4. Bollire le patate per 25-30 minuti in modo da renderle tenere e cedevoli. Scolarle e sbucciarle, quindi tagliarle a pezzettoni e frullarle assieme al soffritto, ad un goccio d’olio d’oliva e ad un pizzico di pepe. Se la crema è troppo densa, aggiungere a scelta mezzo bicchiere d’acqua o di latte. Versare il contenuto in un pentolino e cuocere a fiamma dolce per circa 10 min. A 2 minuti dal termine, aggiungere il burro e farlo sciogliere
  5. Schiacciare con le mani le foglie di basilico, porle in una ciotolina e aggiungere dell’olio d’oliva. Far riposare per 15 minuti per ottenere un fragrante olio al basilico
  6. Completare il piatto con una spolverata di caffè
  7. Servire tiepido
Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Kevin Feragotto

Kevin Feragotto

24 anni, originario di Artegna (UD). Dottore con lode in Produzioni e Tecnologie Animali. Master in Gestione d’Impresa - Food&Wine presso la Bologna Business School (BBS). Specializzato in marketing dell’industria alimentare. Noto come foodblogger e critico culinario. Promotore di iniziative a sostegno dei piccoli produttori e delle eccellenze territoriali.

© Riproduzione vietata
Scritto il: sabato, 11 Gennaio 2020

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità