Primi piatti

Poke bowl in chiave di vino

Un’idea semplice per un piatto freddo e leggero ma anche appagante. Ecco un’interpretazione particolare della tipica ricetta hawaiana, con cous cous, salmone affumicato, melone e cetrioli

Poke bowl in chiave di vino: con trota, melone e cetrioli
Poke bowl in chiave di vino con trota, melone e cetrioli (Foto © Piero Cantone). 

Il Poke bowl è uno dei piatti di maggiore successo degli ultimi anni e consiste in una composizione di diversi “pezzi” (poke significa appunto “pezzo” in hawaiano) che comprendono cereali, legumi, carne o pesce marinato.

La preparazione sembra abbia avuto origine nelle Hawai dove la popolazione locale è abituata a mangiare pezzi di pesce conservati grazie alla corretta marinatura e abbinati a frutta fresca e ortaggi.

Poke bowl in chiave di vino

La nostra Poke bowl in chiave di vino è un’interpretazione particolare a base di cous cous, salmone affumicato, melone, cetrioli e vino. Si può utilizzare un bianco corposo, profumato e persistente, come un calabrese Pecorello bianco IGT 2021.

 

image_pdfimage_print
 
Dosi:
1 persona
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

30 minuti

Tempo Cottura:

5 minuti circa

 
 
Dosi:
1 persona
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

30 minuti

Tempo Cottura:

5 minuti circa

  • 70 g di cous cous
  • 1 fetta di melone
  • 40 g di trota salmonata affumicata
  • 1/2 cetriolo
  • 120 ml di vino bianco
  • 80 ml di acqua
  • Sale q.b.

  1. Portate a bollore il vino bianco, quindi aggiungete 80 ml di acqua e riportate a bollore
  2. In una ciotola, sgranate bene il cous cous con un po’ di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Versateci il composto bollente di vino e acqua
  3. Amalgamate bene e coprite con carta stagnola, lasciando riposare per 15/20 minuti finché tutto il liquido non sia stato assorbito
  4. Dopo che il cous cous si è cotto e idratato, sistemarlo in un piatto o in una ciotolina (tipica del poke bowl); aggiungete i cetrioli tagliati a fette (con o senza la buccia, a vostro gradimento) e il melone a dadini di media grandezza. Infine inserite la trota salmonata affumicata oppure salmone affumicato
  5. Condite con un filo d’olio d’oliva, un pizzico di sale e servite.

Le percentuali di acqua e vino

  • La buona riuscita della ricetta è legata alle giuste proporzioni di acqua e vino. Quelle indicate negli ingredienti sono adatte ad un buon risultato ma potete anche variarle secondo i vostri gusti
  • Come regola orientativa, servono 3 parti di liquido per una di cous cous.
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Piero Cantore

Parola di chef. Sono nato a Santa Maria Capua Vetere (CE), ma vivo tra le splendide montagne della Sila a Camigliatello Silano (CS), dove lavoro presso la struttura di famiglia "Ristorante Donna Maria". Grazie al patrimonio alimentare di questa terra, realizzo piatti rigorosamente a chilometro 0. Sono assaggiatore di vini ONAV, sommelier della Scuola Europea Sommelier e assaggiatore di Salumi ONAS. Conduco il programma radiofonico "La cucina a modo mio" del circuito Italiastampa.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner